Calciomercato: nuovo colpaccio per l’Inter

0
292

Inter-Gagliardini, via alle visite mediche E’ praticamente fatta tra l’Inter e Gagliardini, talentuoso centrocampista in procinto di passare alla Beneamata sponda Atalanta. Dal nerazzurro…al nerazzurro, il giovane gioiellino capace di incantare tutta Italia con la squadra rivelazione di Gasperini, arriverà alla corte di Pioli nelle prossime ore, ma l’accordo è già stato messo nero su bianco. Il mediano si trasferisce così a Milano con la formula del prestito per 2 mln di euro e riscatto fissato a 20, più vari bonus legati alle prestazioni del calciatore e ai risultati raggiunti dal club meneghino.

Le prime dichiarazioni. Stamattina visite mediche, prima al centro Coni, poi in alla clinica Humanitas di Rozzano, dove Gagliardini ha anche rilasciato le sue prime sensazioni da fresco interista. “Come ho dormito? Bene, sono tranquillo e sereno. L’obiettivo? La Champions League. Non ho ancora parlato con Pioli – aveva detto ieri sera il baby prodigio – I miei ex compagni mi hanno fatto l’in bocca al lupo”. E l’incontro tra Gagliardini e il suo nuovo tecnico dovrebbe avvenire proprio nel pomeriggio, quando l’ormai ex Atalanta sosterrà il suo primo allenamento con la maglia dell’Inter. Soddisfazione palese anche per l’agente del calciatore, Giuseppe Riso: “Sono contento. Aspettiamo le visite mediche – aveva detto qualche ora prima il suo procuratore dopo l’incontro negli uffici dell’Inter – C’è soddisfazione. E’ il futuro del calcio italiano.Duello con la Juve? La cosa più bella è che l’Inter punti su un giovane che rappresenterà il futuro, poi ogni trattativa è complicata. Ausilio era da un po’ che mi parlava di lui, lo aveva in testa da tempo e ora lo ha portato a termine. Ausilio ha spinto molto, poi il progetto Suning che c’è dietro è importante e al ragazzo è piaciuto. Operazione costosa? I giocatori come Gagliardini non hanno prezzo, è un investimento importante che renderà molto all’Inter”.

L’Inter si guarda ancora attorno. La società nerazzurra però non sembra volersi fermare qui, come dimostrano le tante altre trattative portate avanti con il benestare di Suning, pronto a investire ancora tanti milioni di euro per riportare l’Inter in vetta. Sempre sponda Atalanta, le due dirigenze avrebbero parlato anche del futuro del giovane attaccante Andrea Petagna, mentre il sogno proibito per il mercato estivo resta Manolas, il giallorosso però costa 50 milioni di euro.

SHARE
Trentatreenne salernitana, con così tanti sogni nel cassetto che è stato necessario costruire una cabina armadio per contenerli tutti! Si occupa di comunicazione, informazione e formazione. Ha fondato la web agency Ok Comunicare ed è appassionata di letteratura, cinema, fotografia, decoupage. E' giornalista pubblicista e in costante aggiornamento circa le dinamiche evolutive legate ai social network sites.

COMMENTA