Calciomercato news gennaio 2017: Juventus, Rincon unico rinforzo?

0
458

Quello di gennaio 2016 per la Juventus doveva essere non un mercato di riparazione, ma di potenziamento in un settore strategico come il centrocampo. Ma i piani di Marotta e Paratici in parte sono saltati. E’ vero infatti che dal Genoa è arrivato Tomás Eduardo Rincón Hernández, detto ‘El General’, ma il doppio colpo a centrocampo tanto atteso potrebbe non esserci per due ragioni.

Calciomercato Juventus, il ‘tradimento’ di Witsel

La prima ragione è data dal fatto che Axel Laurent Angel Lambert Witsel, già vicinissimo alla Juventus in estate, dallo Zenit San Pietroburgo andrà a giocare in Cina con uno stipendio fuori mercato visto che si parla di ben 18 milioni di euro a stagione, più 2 di bonus, gentilmente riconosciuti dal Tianjin Quanjian allenato dal campione del mondo Fabio Cannavaro.

Calciomercato Juventus, Asamoah non convocato per la Coppa d’Africa

La seconda ragione per cui a centrocampo Rincon potrebbe essere l’unico rinforzo è rappresentata dal fatto che Asamoah ha deciso di non partecipare alla Coppa d’Africa con il Ghana. Con Rincon in entrata, a questo punto potrebbe essere Hernanes a fare le valigie accasandosi proprio al Genoa guidato dal mister Ivan Juric.

La società bianconera da qui a fine gennaio 2016 valuterà eventuali opportunità che si presenteranno sul mercato, ma è chiaro che le trattative nel mercato di riparazione sono più complesse con i club più importanti che di norma, a meno che non abbiano problemi finanziari, difficilmente sono disposti a privarsi dei pezzi migliori.

Calciomercato Juventus, N’Zonzi e Tolisso tra i sogni proibiti

Non a caso la Juventus potrebbe a questo punto puntare sui giovani talenti in vista della prossima stagione anche perché i giocatori seguiti come Steven N’Zonzi del Siviglia e Corentin Tolisso dell’Olympique Lione presentano attualmente delle valutazioni di mercato elevate. N’Zonzi e Tolisso sono infatti appetibili al punto da poter scatenare una vera e propria asta di mercato in Europa.

SHARE

COMMENTA