Genoa, Cataldi: “Approdo in una piazza storica. Qui per fare bene”

Parole d’elogio per mister Juric: "Un tecnico che può insegnare molto"

0
267

Danilo Cataldi, è pronto all’esordio casalingo con la maglia del Genoa. Dopo il debutto fuori casa di domenica, infatti, il calciatore arrivato in prestito secco dalla Lazio indosserà per la prima volta la casacca del Grifo tra le mura amiche del Ferraris. “Ringrazio la società e il mister con cui ho parlato prima di venire. Ho preferito la proposta del Genoa a qualche altra, perché questa è una piazza storica e importante nel calcio italiano. Ci tengo a fare bene per dimostrare il mio valore e dare il massimo per questa maglia. Di sicuro non sono arrivato qui tanto per fare, sono un professionista e voglio vincere più partite possibili, con l’obiettivo di dare gioie ai tifosi”.

 

Parole d’elogio per mister Juric. “Sono contento di trovare mister Juric, si tratta di un tecnico molto preparato, un allenatore che sicuramente può insegnare davvero tanto. Sicuramente i suoi metodi di allenamento sono diversi da quelli cui ero abituato in precedenza. Per quanto concerne l’impatto con i nuovi compagni, è stato davvero molto bello, qui mi sto trovando davvero molto bene. Nel gruppo ci sono tanti giovani ma anche alcuni elementi più esperti come Burdisso, Pandev e Gentiletti che possono sicuramente darci una grande mano, trasferendoci le loro conoscenze”.

L’unità del gruppo. Il Genoa punta proprio su questo per uscire fuori dal momento difficile e provare a centrare un successo che oramai manca da oltre un mese: “Con la forza del gruppo possiamo uscire da questo delicato momento, uniti come non mai. Un solo giocatore non basta per determinare l’andamento di una gara e di una squadra. La crisi del Genoa comunque è solo di risultati, nelle ultime partite siamo stati sfortunati, ci hanno condannato degli episodi. A livello di caratteristiche mi considero un centrocampista moderno, più tecnico che fisico. Uno che ama abbassarsi per gestire la palla. Mi piacciono i giocatori duttili che sanno fare tutto, come ad esempio Marchisio. Contro il Crotone dobbiamo fare risultato, non possiamo permetterci ulteriori passi falsi”.

SHARE

COMMENTA