Genoa, dopo De André omaggio a Gianni Brera

L'iniziativa del Main Sponsor di riportare frasi famose dedicate al Genoa sulle magliette

0
981

Nuovo omaggio del Brera. Dopo l’omaggio a Fabrizio De André, cantautore ligure e tifosissimo del Genoa, la formazione rossoblù svela un altro passo della sua campagna di marketing, divenuta ormai virale, grazie a uno sponsor di cui però ancora non si conosce il nome ma che sta intrigando i tifosi di tutta Italia. Delle frasi legate a personaggi storici che hanno omaggiato il Genoa, questo l’intento del nuovo Main Sponsor, che grazie anche ai poteri dei social network, ha promosso ulteriormente il progetto ‘Genoa e la sponsorizzazione valoriale’, che ora ha già preparato e svelato le divise per il match di domenica al Sant’Elia contro il Cagliari.

La celebre frase di Brera. “Quando il Genoa già praticava il football gli altri si accorgevano di avere i piedi solo quando gli dolevano”, frase passata alla storia a firma di Gianni Brera, giornalista sportivo italiano più celebre, che non aveva mai nascosto la sua simpatia per il club più antico d’Italia, nato nel 1893, motivo di vanto come dimostrato dalla frase stampata sulla maglietta bianca preparata per affrontare i sardi in campionato. Nuova testimonianza del legame con il proprio territorio per la società di Enrico Preziosi, che già domenica scorsa aveva omaggiato un altro illustre tifoso genoano, il poeta Fabrizio De Andrè, le cui note di Crueza de ma spesso riecheggiano dalle curve del Ferraris, specie nel derby della Lanterna contro la Sampdoria.

De Andrè troppo coinvolto. A chi gli chiedesse perché non aveva mai composto l’inno del Genoa, Faber rispose così: “Al Genoa scriverei una canzone d’amore, ma sono troppo coinvolto”, l’ammissione del cantautore stampata in corsivo sulle maglie indossate da Simeone e compagni nell’ultima gara contro la Roma. Tanta curiosità dunque per il nuovo sponsor dopo gli omaggi a De André prima e Gianni Brera poi, in attesa di conoscere la prossima illustre dedica e il nome del partner commerciale, che se non altro ha trovato senza dubbio un modo originale e di classe per celebrare il legame della Genova rossoblù con la Liguria.

SHARE
Trentatreenne salernitana, con così tanti sogni nel cassetto che è stato necessario costruire una cabina armadio per contenerli tutti! Si occupa di comunicazione, informazione e formazione. Ha fondato la web agency Ok Comunicare ed è appassionata di letteratura, cinema, fotografia, decoupage. E' giornalista pubblicista e in costante aggiornamento circa le dinamiche evolutive legate ai social network sites.

COMMENTA