Paypal cresce anche senza Ebay, 6 mln di nuovi utenti in 3 mesi

0
488
PayPal

Paypal ha aggiunto il record di 6,6 milioni di nuovi utenti nel quarto trimestre

E’ stato l’amministratore delegato di Paypal, Dan Schulman, ha condividere per primo la crescita strepitosa della società nell’ultimo trimestre.
PayPal ha aggiunto 6,6 milioni, superando 4 milioni di nuovi account rispetto al trimestre precedente, adesso la società di pagamenti vanta ben 179 milioni di account attivi, contro i 173 milioni del trimestre precedente.
L’aumento della crescita è un segno che PayPal sta avendo successo come una società separata da mercato di eBay, da cui si è scorporata nel 2015.
Sta diventando sempre più evidente che i pagamenti sono un business difficile da distruggere“, ha detto Schulman. “Mentre molti altri stanno cercando di giocare in questo spazio, PayPal continua a guadagnare quote di mercato.
PayPal si è assicurata altri 1,6 milioni di clienti attraverso il suo acquisto di Xoom per 890 milioni di dollari. Xoom permette agli utenti di inviare denaro, pagare le bollette e ricaricare i telefoni cellulari da parte degli Stati Uniti verso 37 paesi.

Paypal e le sue cifre da capogiro

PayPal
Infine, ha detto che l’aumento dei pagamenti da dispositivi mobili e le nuove tecnologie della società, come One Touch che consente agli utenti di accedere a PayPal per pagare i prodotti del loro shopping on line sui propri dispositivi mobili, è stata la chiave per attirare un numero sempre più utenti. PayPal è stata interessata in transazioni per un volume pari a 20 miliardi di dollari nel settore dei dispositivi mobili, confermando una crescita del 45 per cento rispetto allo stesso trimestre del 2014.
Schulman ha detto che più di 10 milioni di persone hanno attivato il servizio dei pagamenti digitali universali, e sempre più persone acquistano acquistano i loro prodotti tramite smartphone e tablet. Più di 1 milione commercianti in tutto il mondo consentono ora pagamenti tramite OneTouch, e PayPal elabora in media milioni di transazioni di One Touch ogni mese. E si registra inoltre una rapida crescita dei pagamenti su smartphone tramite l’applicazione Venmo, molto popolare tra i millennials (la generazione del 2000, composta per lo più da giovani al disotto dei 30 anni i età).
Quello dei pagamenti è un business davvero difficile, ha spiegato Dan Schulman, ma l’azienda è stata in grado di avere successo perché ha un gruppo “completo” di servizi; “La nostra più grande sfida è la capacità di eseguire il nostro piano di gioco.”

SHARE

COMMENTA