Sorriso Napoli, Milik è finalmente guarito

Ufficialmente guarito, torna ad allenarsi

0
545

L’assenza. Quasi tre mesi, tanto è durata la sua assenza dai campi di gioco. Arek Milik è ufficialmente guarito. Dopo il grave infortunio al ginocchio e conseguente rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro, patita nello scorso 8 ottobre durante una gara con la Nazionale della Polonia, l’attaccante ha superato gli ultimi decisivi test a Villa Stuart, dove Milik è stato operato dal Professor Mariani, e ha ricevuto la notizia più bella. Clinicamente guarito, ossia possibilità di ritornare ad allenarsi col gruppo, per rilanciare così le ambizioni del Napoli di Maurizio Sarri, che in diverse gare ha sofferto l’assenza di un centravanti fisico come il polacco, che tra l’altro in poche partite era già riuscito a realizzare 7 reti tra campionato e Champions League, aiutando il pubblico campano a dimenticare, almeno per un po’ il tradimento estivo di Gonzalo Higuain, passato alla Juventus per oltre 90 milioni di euro.

Il recupero. Per Milik si tratta di tempi di recupero record dopo l’operazione del 10 ottobre, 2 giorni dopo il crack. Il percorso riabilitativo è andato per il meglio e ora manca solo l’ultimo passo. Sia chiaro, l’ex Ajax deve in ogni caso ritrovare la forma dei giorni migliori e poi sarà nuovamente a disposizione di mister Maurizio Sarri. Solo il tecnico toscano, in accordo con lo staff medico, deciderà quando farlo rientrare nella lista dei convocati e soprattutto quando mandarlo in campo, facendogli assaporare nuovamente il calcio giocato.

Giocherà contro il Real Madrid. Ma nel mirino, c’è già non un appuntamento qualsiasi, ma l’appuntamento che tutti i tifosi del Napoli aspettano come fosse una finale, ovvero la gara contro il Real Madrid, andata degli ottavi in programma il 15 febbraio. La sua presenza non sembra essere in discussione, a patto che non ci siano intoppi e che l’ariete polacco dimostri di essere nuovamente a livelli di forma accettabili per aiutare la squadra partenopea a tentare l’impresa clamorosa contro Cristiano Ronaldo e compagni.

SHARE
Trentatreenne salernitana, con così tanti sogni nel cassetto che è stato necessario costruire una cabina armadio per contenerli tutti! Si occupa di comunicazione, informazione e formazione. Ha fondato la web agency Ok Comunicare ed è appassionata di letteratura, cinema, fotografia, decoupage. E' giornalista pubblicista e in costante aggiornamento circa le dinamiche evolutive legate ai social network sites.

COMMENTA