Sidney, casa stregata venduta per 1 milione di dollari

casa stregata sidney

Sidney, una casa stregata, definita dalla gente del posto l’inabitabile casa di Surry Hills è stata venduta all’asta al costo di 1.105.000.
Numerose persone hanno partecipato all’asta per la casa di Surry Hills, dove il cadavere di Natalie Wood, la “donna dimenticata da Sydney“, come l’hanno definita i giornali australiani, è rimasto per ben 8 anni decomporsi, senza che nessuno se ne accorgesse.

Il banditore Matthew Shalhoub, della casa d’aste Under The Hammer Auction Rooms ha aperto la gara d’asta ad una cifra già di per sé sbalorditiva, ovvero 600.000 dollari. Sembra un po’ troppo per una casa che ha la fama di essere stregata, tuttavia ha l’aria di essere pur sempre a buon mercato, trattandosi di un’antica abitazione nel cuore di Sidney, precisamente al numero 139 di Kippax Street, a Surry Hills.
E infatti alla casa d’aste non erano impazziti, perché una decina di acquirenti, principalmente costruttori e giovani professionisti, si è data battaglia tra più di 50 offerte e rilanci, prima che il banditore dichiarasse l’asta chiusa alla cifra di 1.105.000 dollari australiani.
Nonostante ciò c’è stato qualcuno che ha definito il tutto un enorme follia, come Edwin Almeda della Real Estate, il quale ha descritto il risultato come “sconcertante” e “oltre ogni immaginazione“.
Non preoccupatevi per il prezzo di acquisto; pensare al plusvalenza,” diceva il banditore mentre le offerte salivano e gli acquirenti diminuivano. “Si chiama investimento; non è si può definire una spesa“.
E così infine una tra le case più discusse di Sidney è stata venduta ad una cifra astronomica, incurante della storia di Natalie Wood.

Chi era Natalie Wood:, La donna dimenticata da Sydney, in quella casa stregata di Surry Hills?

Natalie Wood era una semplice vecchietta, vista per l’ultimo volta alla fine di dicembre del 2003, giorno in cui si era recata in una farmacia per delle compresse per la pressione. Dopo quell’evento nessuna traccia; nessuno ha chiesto informazioni sull’anziana donna, che viveva sola in casa, per ben otto anni. E così il suo corpo decomposto è stato accidentalmente trovato nella camera da letto, un mese prima del suo 87 ° compleanno. La gente del posto ha cominciato a guardare con diffidenza la piccola casa stregata ad un piano con tanto di bellissimo balcone vittoriano in legno, al 139 di Kippax Street. Nessuno ha più voluto metterci piede per anni, ma col tempo il suo valore è tornato in auge ed ora forse la casa ritornerà a risplendere di un nuovo lustro, come faceva nel 1800.
Quando la polizia ha trovato Natalie Wood sul pavimento accanto al suo letto nel luglio 2011 rimaneva poco più di uno scheletro e una serie di protesi rosa.
La donna aveva una sorellastra, Enid Davis, e alcuni cugini: non uno tra loro si era chiesto che fine avesse potuto fare la donna. Dopo che il caso giunse all’attenzione dei media ecco spuntare una serie di parenti, che non l’avevano più contattata né da viva né da morta, forse il loro interesse era più per il valore commerciale della casa stregata.

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI