2.000 euro per questa moneta. Meglio controllare i vecchi salvadanai!

Valore moneta da 50 Centesimi Lire Napoleone I Palmanova

Quanti di voi hanno conservato le vecchie monete nel salvadanaio o tra i cimeli di famiglia? Andiamo a scoprire se siete in possesso della moneta da 50 Centesimi Lire Napoleone I Palmanova.

Palmanova è una città fortezza costruita verso la fine del 1500 per controllare il Friuli. Nel 1805 venne occupata dai francesi e rinforzata, tanto da riuscire a resistere a ben 3 assedi. Proprio durante il terzo assedio, i francesi decisero di coniare questa moneta da 50 Centesimi. Il conio è stato possibile grazie alla richiesta rivolta alla popolazione di donare materiali in metallo.

Nella fortezza non c’era una zecca, quindi tutti gli esemplari furono coniati in un cascinale. Andiamo a vedere com’è fatta.

La moneta da 50 Centesimi Lire Napoleone I Palmanova è stata realizzata con una lega composta da rame, ferro, bronzo e stagno. Ha un diametro di 28 millimetri ed un peso di 12 grammi.

Nella facciata del dritto il valore nominale riportato al centro “CENT·I 50”, mentre nel contorno c’è la scritta in stampatello maiuscolo “ИAPOLEOИE IMP·E E RE” ( con le N al contrario”. Infine, verso il basso compare una piccolissima coppa che è il simbolo dell’incisore della moneta, ossia Luigi Manfredini.

Nella facciata del rovescio, invece, troviamo al centro una corona ferrea radiata, seguita subito sotto dalla data 1814. In circolo, vicino al bordo, c’è la scritta in stampatello maiuscolo “MOИ·TA D’ASSE·O PALMA” che si chiude con una piccola rosellina.

Valore moneta da 50 Centesimi Lire Napoleone I Palmanova

Il valore della moneta da 50 Centesimi Lire Napoleone I Palmanova

La moneta da 50 Centesimi Lire Napoleone I Palmanova oggi è considerata tra le più rare e ricercate, perché nessuno è a conoscenza degli effettivi pezzi che sono stati coniati. Quindi non c’è alcuna certezza di quanti esemplari ci siano ancora in circolazione.

L’esemplare, nel mondo del collezionismo, è classificato come R2 e può raggiungere un valore di ben 2 mila euro! Il valore massimo è inteso per una moneta in Fior di Conio, senza il minimo graffio. Una moneta in stato Splendido può valere 850 euro, una moneta in stato Bellissimo 400 euro e una moneta in stato Molto Bello circa 120 euro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares