Bonus bancomat 2021: primo rimborso, ogni quanto e ammontare

bonus bancomat

Il bonus bancomat inizierà nel prossimo mese di dicembre, mentre il rimborso, derivato dal cashback, arriverà ogni 6 mesi a partire dal mese di luglio del 2021. Lo ha reso noto l’agenzia di stampa Ansa, che ha avuto modo di visionare in anteprima la bozza del decreto attuativo finalizzato a promuovere i pagamenti elettronici. 

Bonus bancomat: rimborsi semestrali più due super bonus da 1.500 euro

Oltre ai rimborsi semestrali del Programma cashback, saranno attribuiti pure 2 super bonus da 1.500 euro per i primi 100 mila aderenti che matureranno più transazioni digitali, il cosiddetto super cashback. L’obiettivo è risaputo, illustrato direttamente dal Governo in molteplici circostanze.

Con la manovra in oggetto il fine perseguito è di contrastare il sempre diffuso fenomeno dell’evasione fiscale. Attraverso gli incentivi stanziati, l’esecutivo mira a rendere i pagamenti tracciabili; così da aver costantemente la situazione sotto controllo e impedire a chi viola la legge di avere gioco facile. 

Comunque, andiamo a prendere nello specifico quanto stabilito dalla normativa, statuito dalla bozza del decreto attuativo del piano che l’Ansa ha consultato in anteprima. Ebbene, in base all’articolo pubblicato, il rimborso cashback sarà:

  • semestrale a partire da luglio 2021, gennaio 2022, luglio 2022;
  • il mese di dicembre 2020 è indicato come “fase sperimentale”, a cominciare dal quale si inizieranno ad accumulare le transazioni con i pagamenti digitali (clicca qui per scoprire le app di pagamento migliori);
  • per aderire al programma occorreranno almeno 50 transazioni in 6 mesi;
  • il rimborso potrà raggiungere una soglia massima di 150 euro, su un complessivo tetto di spesa di 1.500 ogni 6 mesi;
  • il rimborso del 10 per cento sarà misurato su un massimo di 150 euro a transazione, e gli esborsi di importo superiore concorreranno comunque fino a tale limite;
  • è stabilita una misura anti-furbetti: sono vietati – si legge – gli artificiosi frazionamenti dei pagamenti riferibili allo stesso acquisto presso il medesimo esercente. 

Il primo cashback

Il primo cashback sugli acquisti di dicembre e delle festività natalizie sarà calcolato ed accreditato a febbraio 2021, e varrà fino ad un massimo di 150 euro, vale a dire il 10 per cento su un tetto complessivo di spesa di 1.500 euro. 

Per conseguire la suddetta cifra, occorrerà effettuare almeno 10 transazioni con le carte. I medesimi vincoli di spesa si applicheranno a regime. Sul conto corrente sarà accreditato il denaro a febbraio 2021. Per partecipare bisogna aver compiuto la maggiore età e scaricare sul proprio smartphone l’applicazione IO. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.