Cessione Superbonus: quali documenti servono

Cessione superbonus

Sulla cessione del Superbonus comincia ad esserci maggiore chiarezza. Proprio in questi giorni gli istituti di credito stanno distribuendo tra i clienti le istruzioni necessarie per l’operazione, riguardanti anche i documenti.

Già in precedenza l’Agenzia delle Entrate aveva anticipato che sia per lo sconto in fattura sia per la cessione del credito d’imposta (vale a dire le due strade percorribili in alternativa alla detrazione nella dichiarazione dei redditi) occorre richiedere il visto di conformità afferente alla documentazione comprovante i presupposti a fondamento del diritto alla detrazione. 

Cessione Superbonus: l’Amministrazione fa una precisazione sulle tempistiche

Tuttavia, una precisazione è opportuno farla, in quanto le indicazioni fornite dall’Amministrazione avevano lasciato più di qualcuno perplesso riguardo alle tempistiche. Ebbene, il contribuente ha la facoltà di fare tutto in una volta sola, cioè di effettuare in una soluzione unica lo sconto e la cessione Superbonus al termine dei lavori concordati.

In tal caso, servirà un visto di conformità. Invece, qualora il beneficiario preferisca fare la scelta dei tre stati di avanzamento saranno richiesti altrettanti visti: uno almeno al 30 per cento dell’opera, uno ad almeno il 60 per cento e l’altro al termine. 

Per quanto concerne le caratteristiche del visto in conformità in sé, ancora da delineare, secondo l’autorevole opinione del Consiglio nazionale dei commercialisti avranno esclusivamente natura probatoria. Nel caso le previsioni si rivelino azzeccate, ciò si tradurrà in una formale verifica sulla coerenza e sulla competenza dei documenti rispetto al credito da cedere.  

Cos’è l’agevolazione e quale obiettivo persegue

In chiusura, ricordiamo che il Superbonus del 110 per cento è una misura introdotta dall’attuale Governo destinata alle famiglie che intendono avanzare richiesta del miglioramento energetico dei propri immobili. Una soluzione pensata allo scopo di sollecitare gli interventi sulle abitazioni, in modo da ridurre i consumi e di pari passo l’impatto ambientale. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI