F1 – Button trionfa a Melbourne, Massa 3°, Alonso 4°

0
115

Il fatto più imopressionante del gran premio d’Australia svoltosi a Melbourne è senza dubbio la fine della Formula uno della noia ed è stato il Ferrasista Alonso, inisieme a Kubica e Hamilton a renderlo possibile. La rimonta di Alonso, finito all’ultimo posto a seguito del piccolo incidente in cui è rimasto coinvolto insieme a Button e Schumacher, che è poi risalito miracolosamente fino al quarto posto, alle spalle del compagno di scuderia Felipe Massa.

Un gran premio vissuto su sorpassi e colpi di scena dall’inizio alla fine, dove ad avere in ultimo la meglio è stato l’attuale campione del mondo James Button, che deve ringraziare anche la buona strategia adottata dalla McLaren e il ritiro di Vettel per problemi ai freni.  Robert Kubica si è piazzato al secondo posto, confermando tutte le sue induscusse doti da grande pilota. Il polacco è stato in corsa dal primo all’ultimo giro resistendo a ogni tentativo di sorpasso da parte degli avversari.

La gara:  al semaforo verde succede di tuttoe di più: Alonso toppa la partenza e si fa soprpassare dal compagno di squadra…  poi tocca Button e carambola su Michael Schumacher. Ad avere la peggio è il tedesco, costretto a rientrare ai box con l’alettone staccato, e il ferrarista si ritrova ultimo. Hamilton resta nel gruppo di testa. La Williams di Hülkenberg vola sullaincolpevole Sauber di Kobayashi … e Safety Car in pista.

Va via la Safety car e  ricomincia la gara:  Kubica attacca subito Webber. Hamilton passa il suo compagno di squadra Button e le difficoltà di Felipe Massa a tenere dietro gli attacchi proprio di Kubica e Webber dimostrano che la gara australiana sarà un’altra cosa rispetto al Bahrain. Alonso inizia la sua rincorsa  alle prime posizioni. 

Arriva la pioggia e Jenson Button beffa tutti e rientra per primo ai box per il cambio gomme. Scelta che lascia tutti scettici ma che alla fine viene premiata dal primo posto. La McLaren oggi ha azzeccato proprio tutto, al contrario della Ferrari ….  eccezion fatta per Fernando Alonso, un combattente di razza che non si arrende mai!

Lucio Vecchiotti / sportecalcio.it

SHARE