Bandiere blu per il Lazio: premiate otto località per il mare

Bandiere blu per il Lazio

Sono state riconosciute ben otto bandiere blu per il Lazio: ancora una volta si conferma leader per i mari puliti, più della Sicilia e della Calabria. La notizia ufficiale è stata date ieri, quando sono stati consegnati i vessilli presso la sede del Consiglio nazionale per le Ricerche, un orgoglio per i comuni coinvolti che hanno ricevuto questo ambito riconoscimento. Le bandiere blu per il Lazio hanno riguardato: la spiaggia di Tor Caldara ad Anzio, in provincia di Roma, e le sette spettacolari località di Latina Lido, Sabaudia, San Felice Circeo, Terracina, Sperlonga, Gaeta e Ventotene. La conferma giunge in un momento particolare, che negli ultimi tempi ha visto coinvolti molte strutture per abusivismo.

Bandiere blu per il Lazio

Proprio martedì è stata emessa anche un’ordinanza di demolizione per uno di questi stabilimenti coinvolti nell’inchiesta giudiziaria. E, nonostante l’assegnazione delle bandiere blu per il Lazio abbia significato motivo di orgoglio, si prevede una stagione senza assistenza ai bagnanti e con servizi non regolari. Delicata sembra essere anche la situazione per gli imprenditori turistici di Terracina e di San Felice Circeo, che solo per un pelo hanno scongiurato la realizzazione di un impianto di mitilicoltura che doveva essere collocato a meno di due miglia dalla spiaggia, giusto tra Porto Badino e Foce Sisto. La costruzione è stata sospesa in seguito ad una manifestazione popolare e l’intervento del sindaco del Circeo: solo così la Regione ha liberato da quest’incubo un’area di grande pregio ambientale, caratterizzata da estensioni di poseidonia e nota come Sito di interesse comunitario.

Anche Ventotene, oltre Sabaudia, Sperlonga e Gaeta, ha conquistato il quinto vessillo blu consecutivo r, finalmente dopo anni disastrosi, vola verso salti di qualità ancora più alti, come dice l’assessore al turismo Daniele Coraggio. L’intenzione è quella di far diventare Ventotene anche Approdo Blu!

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI