Bashar al-Assad ha detto che manterrà la lotta al terrorismo

siria

Il presidente siriano Bashar al-Assad ha detto che avrebbe proseguito la “lotta al terrorismo”.
Assad ha dichiarato che intende ristabilire il controllo sull’intero paese, ma a suo dire questo obiettivo potrebbe richiedere molto tempo. Secondo quanto trapelato da alcuni estratti dell’intervista pubblicata sul sito di AFP.
La dichiarazione è stata fatta nella capitale siriana, Damasco, nella giornata di ieri, prima ancora della conclusione dei colloqui a Monaco di Baviera, dove le grandi potenze mondiali hanno concordato un cessate il fuoco in Siria che inizierà tra una settimana.

L’accordo non comprende comunque una battuta d’arresto ai raid aerei russi, che hanno aiutato il governo di Bashar al-Assad e le forze alleate ad intraprendere un’offensiva intensa contro i militanti dell’ISIS e le forze anti-regime per riprendere la città settentrionale di Aleppo e il territorio circostante.
Nell’intervista, Assad ha anche detto che lo scopo della battaglia ad Aleppo è stato quello di tagliare la rotta a nord verso la Turchia.
Bashar al-Assad ha anche spiegato che il “la questione” della Siria potrebbe essere risolta in meno di un anno, se venissero tagliate tutte le rotte opposte di approvvigionamento dalla Turchia, dalla Giordania e dall’Iraq.
Nelle ultime due settimane, l’offensiva dell’esercito siriano supportato dai raid russi è riuscita a tagliare la via di rifornimento principale ai ribelli che tengono Aleppo.
Arabia Saudita e Turchia riforniscono le forze ribelli che sono impegnate da cinque anni nel conflitto siriano.

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI