Choc all’UniRomaTre, uno studente si toglie la vita

uniroma tre

Non ci sono parole!

Stamattina shock e paura fuori all’Ateneo Roma Tre, che si trova in via della Vasca Navale. Un giovane ragazzo si è inspiegabilmente tolto la vita sparandosi alla testa con una pistola. La vicenda ha sconvolto tutti, l’identità del ragazzo non è ancora nota, così come non sono ancora chiare le motivazioni del folle gesto. Dalle prime indiscrezioni si conosce solo che lo studente, fuori sede, aveva 26 e che all’ingresso della facoltà di ingegneria, ha tirato fuori una pistola dalla tasca, l’ha puntata alla tempia, davanti ai suoi colleghi universitari, ed ha fatto fuoco.

Incredulità e sgomento

Alla scena hanno assistito diversi testimoni, ed uno, in particolare, è stato portato in ospedale perché sotto shock. Il ragazzo è stato soccorso dal 118, è intervenuta anche la Polizia, ma purtroppo non c’è stato nulla da fare, quando sono arrivati i soccorsi il 26enne era già morto, ed aveva ancora la pistola nel pugno della mano. Sulla vicenda sono iniziate le indagini della polizia che cerca di capire cosa abbia spinto un giovane a commettere un gesto così drastico.

Il cordoglio universitario

Il suicidio del ragazzo ha subito suscitato tanto scalpore e la notizia si è diffusa velocemente, infatti l’ateneo di Roma Tre ha pubblicato un comunicato ufficiale, in cui ha fatto pubblicamente le condoglianze alla famiglia del ragazzo 26enne: «La comunità accademica di Roma Tre, costernata, si stringe attorno alla famiglia, agli amici e ai colleghi dello studente d’Ingegneria che stamattina si è tolto la vita nella sede di via della Vasca Navale». Così Mario Panizza il rettore dell’Università degli Studi Roma Tre che, alla notizia della tragedia, si è recato immediatamente sul posto. «Le attività accademiche sono state sospese per tutta la giornata in segno di cordoglio. In un ateneo come il nostro, che vive come un campus, il dolore è tangibile. Siamo tutti attoniti».

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI