Roma, campione di boxe sequestra un bimbo di 9 anni

roma

Pugni chiusi! Dalla Capitale, che nelle ultime settimane, è tornata alla ribalta per moltissime notizie di cronaca, soprattutto nera, giunge quest’altra storia, che ha dell’assurdo! Mirco Ricci, 25 anni, campione italiano dei mediomassimi, è riuscito a far parlare nuovamente di sé. Il mondo della boxe lo conosce come “ The Predator”. Ma da campione, si è trasformato in un lampo, in sequestratore di bambini. E’ successo qualche giorno fa a Roma in un appartamento all’Aurelio.
Fuori i secondi. A finire in manette non c’è solamente Mirco Ricci, ma ad essere coinvolti nella vicenda ci sono altre tre persone: la madre Palma Condemi 54 anni, la sorella Francesca Ricci 30enne, e un’altra giovane donna di 25 anni Sonia Cataldi che aveva messo a disposizione del campione di pugilato un appartamento per tenere rinchiuso il bambino. Gli arrestati sono tutti accusati di sequestro di persona a scopo di estorsione aggravato dalla minore età del sequestrato. All’alba di mercoledì, Mirco Ricci, insieme alla sorella si è presentato a casa della madre del bimbo, e dopo averla colpita con un destro secco allo stomaco, ha rapito il minore. Poi in un secondo momento, i sequestratori l’hanno chiamata, chiedendolo come riscatto circa 5 mila euro in contanti, altrimenti del ragazzino di nove anni, non avrebbe più avuto notizie.
Messo all’angolo. Per gli inquirenti la somma di denaro, corrisponderebbe al costo di una partita di droga. La donna disperata ed affranta dal dolore per la scomparsa del figlio, ha immediatamente lanciato l’allarme alle forze dell’ordine denunciandone la sparizione ed indicato il Ricci come possibile sequestratore. La squadra mobile capitolina diretta da Luigi Silipo si è subito mobilitata per risolvere la situazione. Infatti, le indagini in sinergia con la Procura di Roma, hanno consentito di individuare in tempi brevi vil nascondiglio. Una volta sul posto, gli agenti hanno effettuato alcune persecuzioni in un residence riuscendo così a trovare il bimbo con i suoi sequestratori.

 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI