Roma, delitto passionale: spara e uccide la moglie

roma

Morire d’amore?!

Ennesima tragedia, ennesimo delitto passionale. Questa volta è accaduto in un bar alla periferia est di Roma, dove un uomo, Augusto Nuccetelli di 50 anni, ha estratto la pistola e a sparato la moglie, Assunta Finizio 51enne, uccidendola. L’omicidio è avvenuto  in via di Lunghezza, zona Ponte di Nona verso le 19,30. L’allarme è stato dato da alcuni passanti che hanno sentito i colpi di arma da fuoco.

Le testimonianze

Stando alle testimonianze di chi li conosceva, i due molto spesso litigavano. Secondo quanto si apprende i coniugi abitavano proprio in quella zona. La vittima era una cliente abituale del bar. Lui, non voleva rassegnarsi alla fine della relazione. Non aveva nessuna intenzione di interrompere quel rapporto come voleva la donna, così  ha deciso di freddarla con 4 colpi di pistola davanti agli occhi increduli di alcuni passanti, ora sotto shock. La vittima era dentro al bancone dell’esercizio commerciale quando è stata raggiunta da quattro proiettili. L’uomo già noto alle forze dell’ordine è stato fermato e portato in Questura.

Femminicidi senza fine…

Secondo le prime ricostruzioni dei fatti l’uomo avrebbe seguito la donna nel bar, lì avrebbe estratto l’arma, esplodendo quattro colpi raggiungendo la povera vittima al petto, alla mano e all’addome. La donna è morta dopo essere stata trasportata d’urgenza all’ospedale. Stando alle indiscrezioni di chi si trovava sul luogo dell’accaduto, l’omicida avrebbe tentato poi la fuga sbarazzandosi dell’arma. Ma passanti e clienti del bar avrebbero immediatamente lanciato l’allarme e la polizia è riuscita tempestivamente ad intervenire, fermando l’uomo. Portandolo in questura l’omicida avrebbe ammesso le proprie responsabilità. Purtroppo questa è l’ennesima vittima della furia di un assassino geloso e folle. Al giorno d’oggi, sono moltissime le donne vittime di delitti passionali. Amore e crimine sono sempre più legati nelle pagine di giornali e pare che il fenomeno non voglia affatto arrestarsi.

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI