Usa, strage Ohio: killer ancora a piede libero

usa

Minuti contati. Questo è quanto avrebbero affermato dalla polizia americana. Continua, infatti, inesorabilmente la caccia al killer che in Ohio ha ucciso 8 persone, tutti appartenenti  alla stessa famiglia. Una vera  e propria esecuzione quella in cui venerdì mattina sono state massacrate 8 persone. Il procuratore generale dello stato ha dichiarato che tutti i componenti sono stati ammazzati a colpi di arma da fuoco con la massima lucidità e freddezza. Inoltre le autorità hanno dichiarato che i due bambini e un neonato sono sopravvissuti alla strage. Perchè tutto questo orrrore? Intanto gli investigatori stanno provando ad interrogare diverse persone in modo tale di cercare di costruire il movente dell’eccidio. Alcune delle vittime del massacro sono state uccise mentre dormivano. Una madre è stata freddata mentre aveva accanto a sè il piccolo figlio di soli 4 giorni. Nessuna di loro presenta, però, ferite che appaiono autoinflitte, circostanza quindi, che farebbe escludere l’ipotesi, percorsa per qualche tratto dell’indagine, di omicidio – suicidio. Le vittime sono state trovate in tre diverse case sulla stessa via, Union Hill Road. Lo sceriffo ha anche allertato la popolazione perché il killer definito armato e pericoloso è ancora in circolazione e potrebbe causare altre stragi. Follia senza senso. L’uomo ancora sconosciuto alle forze dell’ordine, ha aperto il fuoco in tre diverse abitazioni. Ignoto al momento, il movente dell’esecuzione. Secondo la ricostruzione della polizia locale, un individuo ha sparato all’impazzata a Peebles, piccola località dell’Ohio. Al momento, per precauzione, lo sceriffo ha invitato tutti i cittadini a rimanere dentro casa e a prestare molta cautela. Ma con il trascorrere delle ore diventa sempre più chiaro il fatto che la minaccia specifica riguarda solo ed esclusivamente la famiglia Rhoden sterminata nel massacro. Il governatore dell’Ohio fa sapere che il suo ufficio sta monitorando con attenzione le indagini in corso. Anche l’FBI sta monitorando con estrema attenzione gli sviluppi della vicenda e ha offerto assistenza allo sceriffo locale.

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI