Raphael Schumacher: sono 4 gli indagati per la morte dell’attore

raphael schumacher

raphael schumacherOmicidio colposo: è quanto ha stabilito la procura della Toscana in merito al giallo della morte dell’attore Raphael Schumacher.
I 4 indagati sono membri dell’associazione The Thing, la stessa che gestiva il teatro Lux di Pisa, il luogo dove si è consumata la tragedia. Si tratta di due tecnici di palco che avrebbero dovuto provvedere alla sicurezza dell’area e dei due registi a capo dello spettacolo.

Sembra dunque scartata l’ipotesi del suicidio, almeno per il momento, in favore dell’accusa di omicidio colposo e di una mancata osservanza degli obblighi di sicurezza sul luogo di lavoro.
L’indagine sulla morte di Raphael Schumacher è stata affidata al pm Giancarlo Dominijanni.

Il fatto

La morte del ventisettenne attore nato a Varese è avvenuta direttamente in scena al teatro Lux di Pisa, dove era in corso lo spettacolo “Miraggi”, curato dall’assocazione The Thing che gestisce lo spazio.
Raphael è deceduto per impiccagione: il copione prevedeva un monologo da parte dell’attore con un suicidio finale. In realtà in un primo momento, Schumacher avrebbe dovuto togliersi la vita con un colpo di pistola.
L’uomo tuttavia avrebbe deciso di modificare il copione cinque minuti prima di entrare in scena, secondo quanto dichiarato da Andrea Vescio e Gabriele De Luca i due proprietari dell’associazione The Thing.

Nessuno dei presenti, fra interpreti e pubblico, si è accorto che Raphael stava morendo sul serio. L’attore era incappucciato, impiccato ad un albero e tremava. Una dottoressa, presente al teatro per guardare l’esibizione, ha fatto caso ai tremori e per scrupolo professionale si è avvicinata a tastare il corpo dell’uomo, lanciando subito l’emergenza.
Purtroppo per Schumacher non c’è stato nulla da fare.

La vittima aveva da poco ricevuto alcuni duri colpi nella sua vita: il padre era morto e la fidanzata lo aveva da poco lasciato. Elementi che inducono gli investigatori a non tralasciare del tutto la pista del suicidio, ma che la madre nega senza alcun dubbio.

Sembra che le notifiche siano off!