Juventus: con Higuain il rosso ingrassa

higuain_pancetta-1200x800

Juventus: l’acquisto onerosissimo di Gonzalo Higuain non è stato un investimento straordinario. Il calciatore era stato comprato per circa 90 milioni dal Napoli quattro anni fa, con un contratto di 5 anni. Il bilancio 2019-2020 della Juventus è il terzo consecutivo in perdita, in forte peggioramento rispetto ai risultati precedenti: -39,9 milioni a giugno 2019 e -19,2 milioni a giugno 2018.

La risoluzione del contratto con il centravanti argentino fa aumentare le perdite della Juventus a quasi 90 milioni di euro nella stagione 2019-2020. Il cda della società di calcio si riunirà oggi per approvare un nuovo progetto di bilancio. Segue quello approvato l’11 settembre, che era in rosso per 71,4 milioni. La risoluzione del contratto con Higuain genera un effetto economico negativo sull’esercizio 2019-2020, pari a 18,3 milioni.

La Juventus ha comunicato di aver risolto consensualmente il contratto di prestazione sportiva con il calciatore. L’effetto economico negativo è causato dalla svalutazione del valore residuo del calciatore. La perdita aggiuntiva di 18,3 milioni corrisponde alla quota di ammortamento del costo del cartellino per il quinto anno, il 2020-2021.

I ricavi operativi della scorsa stagione sono pari a 406,8 milioni, poco più dei debiti finanziari netti. Nella stagione precedente i ricavi operativi, escluse le plusvalenze, erano pari a 494 milioni. Il peggioramento dei ricavi è stato causato dalla riduzione delle entrate per l’impatto del Coronavirus, la sospensione delle partite che poi sono state giocate a porte chiuse. E il peggioramento dei risultati in Champions League. Il club è stato eliminato agli ottavi di finale, rispetto ai quarti nel 2019: malissimo davvero. Con Ronaldo, ci si aspettava ben altro.

Hai le notifiche bloccate!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI