Tracciabilità: più forte quella dei diamanti di Tiffany

tracciabilità tiffany

Una ragione in più per cui le signore nel mondo chiederanno ai propri uomini un diamante di Tiffany: quelle pietre così meravigliosamente luccicanti sono ancora più tracciate di prima. Sai tutto di loro: provenienza e lavorazione. Non esiste infatti solo la tracciabilità del prosciutto e del formaggio: per capire se è buono, verifichi da dove provenga e quali passaggi abbia avuto durante la produzione. C’è anche la tracciabilità dei diamanti. Come quella di Tiffany. Che rafforza il suo progetto già esistente.

L’azienda, fondata nel 1837 a New York, renderà noto l’intero percorso di lavorazione dei propri diamanti: quelli approvvigionati di recente e registrati singolarmente a partire da 0.18 carati. Tiffany è la prima gioielleria di lusso a livello globale a indicarne la provenienza. Ed ecco perché mogli e fidanzate insisteranno ancora più per… fare colazione da Tiffany, se potete permettervelo.

Tracciabilità: nel Tiffany diamond certificate

L’impegno nella tracciabilità dei diamanti fa un ulteriore passo avanti, spiega Anisa Kamadoli Costa, chief sustainability officer di Tiffany. I cui clienti meritano di sapere che un diamante Tiffany rispetta gli standard più elevati: per qualità, responsabilità ambientale e sociale. Nel certificato dei diamanti saranno contenute le specifiche relative alla regione o al Paese d’origine. Troverai dove ogni diamante è stato tagliato, lucidato, classificato e poi montato su un gioiello. Tutte le informazioni verranno condivise con i clienti dagli esperti dell’azienda al momento dell’acquisto. Scritto nel Tiffany diamond certificate.

Tiffany gestisce, unico nel suo settore, cinque laboratori di lavorazione dei diamanti tra Belgio, Mauritius, Botswana, Vietnam e Cambogia. E un laboratorio di gemmologia a New York. Il racconto del percorso di lavorazione dei diamanti riflette decenni di investimenti. Tra i gioiellieri di lusso Tiffany è l’unico ad approvvigionarsi direttamente di diamanti grezzi estratti in modo responsabile. Nonché a lavorare e montare tali diamanti. Rispettando i propri standard nei propri laboratori.  Per verificare quanto sia vero tutto questo, se siete uomini non vi resta che regalarne uno alla vostra fidanzata o moglie. Se siete donne senza partner né spasimanti, potete fare da voi e controllare il certificato.

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI