Trading online: ecco le strategie più gettonate per investire sui mercati nel 2021

uomo che fa i conti

Continua la corsa dei mercati finanziari, con le borse europee che nelle ultiime settimane hanno confermato la fase bullish. Nel 2021 l’FTSE Mib è salito di oltre il 15%, il Dax 30 più del 14% e l’Euro Stoxx 600 di quasi il 13%. Prestazioni analoghe anche per Wall Street, con l’incremento del 14,5% del Dow Jones, l’aumento del 14,2% dello S&P 500 e la crescita dell’8,7% del Nasdaq 100.

La fase rialzista spinge l’utilizzo della leva finanziaria, uno strumento con il quale aumentare le posizioni speculative, con una stima di oltre mille miliardi di dollari soltanto per quanto riguarda l’acquisto di azioni da parte degli investitori retail americani. In questo contesto è essenziale adottare strategie di trading online efficaci con le quali operare in modo performante, mantenendo il giusto equilibrio tra esposizione finanziaria e gestione del rischio.

Le strategie di trading online adatte ai trader principianti

Per investire con il trading online bisogna necessariamente scegliere una strategia, un approccio indispensabile per operare sui mercati finanziari in modo sostenibile. Ovviamente esistono delle soluzioni più adatte a un trader principiante, da testare senza rischi con un conto demo, per capirne il funzionamento ed essere in grado di selezionare quella più adeguata alle proprie necessità d’investimento.

Analizzando le strategie più gettonate per il trading online presenti su CorsoTradingOnline.net, emerge come al giorno d’oggi molti trader neofiti si affidino al day trading, realizzando investimenti intraday attraverso le indicazioni ottenute con l’analisi tecnica. Questo approccio offre il vantaggio dei costi competitivi, inoltre è possibile concentrare le operazioni in alcuni momenti specifici della giornata.

Un’altra soluzione adottata spesso dai trader alle prime armi è il trading di notizie, con il quale si utilizzano le informazioni e i rumors per cercare di prevedere le aspettative del mercato, una strategia particolarmente rischiosa in quanto manca una parte fondamentale di analisi e pianificazione. In alternativa è piuttosto apprezzato anche lo swing trading, considerato un tipo d’investimento di medio termine con cui usufruire di maggiore flessibilità rispetto al day trading.

Una parte considerevole dei trader retail continua a praticare il trading di tendenza, dove l’obiettivo è l’individuazione dei trend per sfruttarne la forza, controllando il cambiamento della direzione del prezzo attraverso gli stop loss. In scenari di alta volatilità alcuni investitori retail si cimentano anche con lo scalping, tuttavia questa strategia richiede condizioni operative particolari, in più è un approccio che mette a dura prova i nervi e causa livelli significativi di stress non adatti a tutti i trader privati.

Come creare una strategia di trading efficiente

Con un conto di trading demo è possibile sperimentare le varie tecniche d’investimento, per capire quale soluzione si addice meglio alle proprie esigenze e, soprattutto, quale sistema dà i risultati migliori in base al tipo di operazioni da effettuare. Ad ogni modo, una competenza fondamentale consiste nel sapere come creare la propria strategia di trading, per definire non solo l’approccio da seguire ma anche le regole per orientarsi nelle proprie decisioni d’investimento.

I punti principali sono la propensione al rischio, gli obiettivi di breve e lungo termine, il budget per gli investimenti e il capitale per ogni singolo trade. Inoltre bisogna pianificare parametri accurati per la selezione degli asset, personalizzando l’analisi finanziaria a seconda degli insight che si vogliono ricavare. Lo scopo è essere in grado di prendere decisioni corrette nella maggior parte dei casi, limitando le conseguenze di errori e condizioni impreviste attraverso l’utilizzo ottimale degli stop loss.

Queste competenze si possono sviluppare nel tempo, con l’esperienza e lo studio, tuttavia è necessario applicare quanto appresso con la teoria tramite un conto simulato. Questo strumento rende possibile effettuare test, sbagliare senza rischi e migliorare la propria strategia d’investimento, per poi provarla all’interno della piattaforma di trading operativa mantenendo all’inizio un approccio cauto e prudente. Non avere un piano per investire significa operare alla cieca, per questo non bisogna mai sottovalutare l’importanza della buona formazione se si vogliono ottenere dei risultati concreti.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares