2 euro Galileo: Tutti l’hanno avuta tra le mani almeno una volta. Ecco quanto vale!

Valore della moneta da 2 euro Galileo Galilei

Come sappiamo, ogni anno tutti i paesi dell’Unione Europea coniano delle monete commemorative di avvenimenti, anniversari o personaggi che hanno fatto la storia del paese in questione. L’Italia fa parte proprio di questi stati e, nel 2014, ha coniato ed emesso una moneta commemorativa da 2 euro dedicata al grande Galileo Galilei.

Galileo Galilei, nato a Pisa il 15 febbraio del 1564 e morto ad Arcetri l’8 gennaio del 1642, è stato un fisico, astronomo, filosofo, matematico e accademico italiano, considerato il padre della scienza moderna.

Nel 2014 è ricorso il 450esimo anniversario della sua nascita e, per l’occasione, l’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato italiano ha emesso una moneta da 2 euro celebrativa in suo onore. Le caratteristiche tecniche della moneta sono identiche a quelle di tutte le monete da 2 euro. Ha quindi un diametro di 25,75 millimetri, un peso di 8,5 grammi, ha un interno in nichel e ottone e un esterno in rame e nichel. Anche la facciata del rovescio è identica a quella di tutte le altre monete da 2 euro. Troviamo quindi la mappa dell’Europa, attraversata da 6linee rette che uniscono le 12 stelle poste in alto e in basso. Sulla sinistra c’è il 2 del valore nominale.

Valore della moneta da 2 euro Galileo Galilei

Nel dritto, invece, è raffigurato, al centro, un ritratto di Galileo Galilei, tratto da un dipinto di Justus Sustermans datato 1635 e che oggi è possibile ammirare nella Galleria degli Uffizi di Firenze. In alto c’è la scritta “GALILEO GALILEI”, in basso le date “1564-2014”, a sinistra la R della Zecca di Roma e a destra la rappresentazione del famoso Cannocchiale di Galileo.

Caratteristiche e valore della moneta

Sono stati coniati 6,5 milioni di pezzi di questa moneta. Il che l’ha ovviamente resa una moneta molto comune. Tuttavia, qualcuno l’ha conservata in Fior di Conio e la rivende sui maggiori siti di E-commerce per cifre superiori al suo valore nominale.

Se te la ritrovi nel resto del supermercato, certamente non avrai tra le mani un qualcosa di pregiato, ma se riesci ad accaparrartene una conservata in maniera perfetta, essa potrebbe risultare un ottimo investimento per il futuro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares