2 euro Germania 2006: se possiedi questa moneta, potresti guadagnare una piccola fortuna!

2 euro Germania 2006 Porta di Holstentor

La moneta che i diversi Stati dell’Unione Europea utilizzano di più per le celebrazioni e per le commemorazioni, è senza dubbio quella da 2 euro. Oggi vogliamo parlarvi della moneta da 2 euro coniata in Germania nel 2006, dedicata alla Porta di Holstentor nella città di Lubecca. Andiamo a vedere insieme come è fatta e quanto vale.

Come ogni anno, i diversi Paesi europei coniano delle monete commemorative dedicate ai personaggi, monumenti o anniversari importanti per la loro storia. Nel 2006, per esempio, la Germania ha messo in circolazione una moneta che celebra la bellezza architettonica e l’importanza storica della Porta di Holstentor, situata nella città di Lubecca.

La Holstentor è la porta cittadina che delimita ad ovest il centro storico della città anseatica di Lubecca. È il simbolo della città ed è uno dei monumenti più celebri di tutta la Germania. La costruzione tardo-gotica appartiene ai resti delle mura ed è, con la Burgtor, l’unica porta di Lubecca rimasta. Dal 1950 la Holstentor ospita un museo di storia della città, con 9 sale tematiche. I temi sono vari, dal commercio, al diritto di Lubecca e l’esercizio delle pene.

Caratteristiche e valore della moneta

La moneta da 2 euro Porta di Holstentor Germania 2006 ha le caratteristiche tecniche identiche a quelle di qualsiasi altra moneta da 2 euro d’Europa. Ha quindi un diametro di 25,75 millimetri, un peso di 8,5 grammi ed è bimetallica, con una parte esterna argentata composta in rame e nichel e una parte interna dorata composta in nichel e ottone.

2 euro Germania 2006 Porta di Holstentor

Sulla facciata del rovescio è rappresentata la mappa dell’Europa attraversata da 6 linee rette che uniscono le 12 stelle poste in alto e in basso alla mappa stessa. Sulla sinistra c’è il 2 del valore nominale e, nella parte sterna argentata, altre 12 stelle.

Sul dritto, invece, troviamo al centro e in grande una raffigurazione della Porta di Holstentor, ai lati della quale ci sono le sigle dell’autore della moneta e della Zecca che l’ha coniata. Nel contorno ci sono le 12 stelle, l’anno di conio (2006) e la dicitura BUNDESREPUBLIK DEUTSCHLAND.

La moneta è stata coniata in oltre 30 milioni di esemplari, da tutte e 5 le Zecche presenti sul territorio tedesco. Se circolata, dunque, non avrà un gran valore. Esistono però degli esemplari in Fior di Conio o in Fondo Specchio, che i collezionisti bramano e sono disposti a pagare molto di più del valore nominale della moneta.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares