200 lire Accademia Guardia di Finanza: ecco quanto vale questa moneta

Valore moneta da 200 lire 1996 Accademia Guardia di Finanza

Torniamo oggi a parlare delle vecchie lire, quelle monetine che ci hanno accompagnato fino al 2001. Quanti di voi hanno conservato le monete da 200 lire 1996 Accademia Guardia di Finanza?

Questa bellissima moneta è stata coniata nel 1996 per commemorare il centesimo anniversario dalla fondazione dell’Accademia della Guardia di Finanza (1896).

La moneta da 200 lire 1996 Accademia Guardia di Finanza è composta in Bronzital, ha un diametro di 24 millimetri, un peso di 5 grammi e presenta un contorno rigato.

Nella facciata del dritto troviamo due sezioni separate da un nastro, sul quale compare la scritta in stampatello maiuscolo REPUBBLICA ITALIANA. Nella parte inferiore, è raffigurata la Reggia di Caserta che è stata la prima sede dell’Accademia Guardia di Finanza nel 1896 e nella parte superiore, l’attuale sede di Bergamo. Nella parte più bassa della moneta, compare la firma dell’autore.

Valore moneta da 200 lire 1996 Accademia Guardia di Finanza

Nella facciata del rovescio, invece, troviamo al centro un nastro con il valore nominale, ossia L.200. Sopra lo stesso, compare lo stemma della Guardia di Finanza ed una fascia con la scritta “NEC RECISA RECEDIT” (Neanche Spezzata Retrocede). A sinistra dello stemma, è riportato l’anno della fondazione dell’accademia (1896), mentre a destra la R della Zecca di Roma. In basso al nastro, troviamo a destra un berretto e lo spadino e a sinistra l’anno del centenario (1996). Nel contorno, c’è la scritta in stampatello maiuscolo “CENTENARIO DELL’ACCADEMIA DELLA GUARDIA DI FINANZA”.

Valore della moneta da 200 lire 1996 Accademia Guardia di Finanza

La moneta da 200 lire 1996 Accademia Guardia di Finanza è stata coniata esclusivamente nel 1996 con una tiratura di 200 milioni di esemplari. Stiamo parlando, quindi, di una moneta piuttosto comune.

Il suo valore, anche se sei in possesso di un esemplare in Fior di Conio, cioè che non è mai circolato e non presenta il minimo segno d’usura, è molto basso. Una moneta da 200 lire 1996 Accademia Guardia di Finanza in FDC può valere massimo 2 euro. Se la moneta presenta segni di usura, ha una valore quasi nullo in campo numismatico.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
10
Shares