25 anni senza Padre Pino Puglisi: il francobollo a lui dedicato è un vero spettacolo filatelico!

Francobollo Padre Pino Puglisi

Come spesso accade, l’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato italiano, anche nel 2018, ha deciso di rendere onore a due grandi personaggi della storia del nostro paese. Questi sono Peppino Impastato e Don Pino Puglisi, due dei più grandi personaggi, noti per aver lottato contro la mafia. Oggi andiamo a vedere come è fatto e quanto vale il francobollo dedicato proprio al parroco impegnato nella lotta contro la Mafia.

Padre Pino Puglisi, all’anagrafe Giuseppe Puglisi è nato a Palermo il 15 settembre del 1937 ed è morto, sempre a Palermo, il 15 settembre 1993. Sarà ricordato per essere stato un presbitero, educatore e insegnante italiano.

Il parroco è stato assassinato da Cosa nostra nel giorno del suo 56º compleanno, a causa del suo costante impegno evangelico e sociale. Sono diversi i momenti in cui istituzioni e personaggi importanti hanno ricordato e commemorato Padre Pino Puglisi nel corso degli anni. Il 25 maggio 2013, per esempio, sul prato del Foro Italico di Palermo, davanti a una folla di circa centomila persone, è stato proclamato beato.

La celebrazione è stata presieduta dall’arcivescovo di Palermo, cardinale Paolo Romeo, mentre a leggere la lettera apostolica con cui si compie il rito della beatificazione è stato il cardinale Salvatore De Giorgi, delegato da Papa Francesco. È stato la prima vittima di mafia riconosciuta come martire della Chiesa.

Nel 2018, invece, in occasione del venticinquesimo anniversario della sua morte, l’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato italiano ha deciso di imprimere il suo volto e le sue parole su un francobollo a lui dedicato. Andiamo a vedere come è fatto e quanto vale.

Caratteristiche, tiratura e valore del francobollo

Francobollo Padre Pino Puglisi

La data di emissione di questo francobollo è stata, come per quello dedicato a Peppino Impastato, il 21 marzo del 2018. Si tratta di un francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “il Senso civico” dedicato alla Lotta alla mafia.

Sulla vignetta è raffigurato un ritratto di don Pino Puglisi, in primo piano su un gruppo di bambini, affiancato ad una frase del sacerdote: “Non ho paura delle parole dei violenti ma del silenzio degli onesti”. Completano il francobollo le leggende “PINO PUGLISI” e “1937 – 1993”, la scritta “ITALIA” e il valore “€ 0,95”. Attualmente si può acquistare sul web per 1,50 euro a pezzo circa.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares