40 anni dalla Strage di Bologna: il francobollo emesso per l’occasione è imperdibile!

Francobollo Strage di Bologna

Il francobollo di cui vogliamo parlarvi oggi non è dedicato a un personaggio storico, un monumento o un’eccellenza italiana, bensì ad uno degli eventi più drammatici mai capitati nel nostro paese, dal secondo dopoguerra in poi. Stiamo parlando della Strage di Bologna, capitata il 2 agosto del 1980.

La strage di Bologna è stato un attentato commesso sabato 2 agosto 1980 alle 10:25 alla stazione ferroviaria di Bologna Centrale. Nell’attentato rimasero uccise 85 persone e altre 200 rimasero ferite. Si tratta del più grave atto terroristico avvenuto nel Paese nel secondo dopoguerra, da molti indicato come uno degli ultimi atti della strategia della tensione.

Le indagini si indirizzarono quasi subito sulla pista neofascista. Ma solo dopo un lungo iter giudiziario e numerosi depistaggi, per cui furono condannati Licio Gelli, Pietro Musumeci, Giuseppe Belmonte e Francesco Pazienza, la sentenza finale del 1995 condannò Valerio Fioravanti e Francesca Mambro come “appartenenti alla banda armata che ha organizzato e realizzato l’attentato di Bologna” e per aver fatto parte del “gruppo che sicuramente quell’atto lo aveva organizzato”. Nel 2007 si aggiunse anche la condanna di Luigi Ciavardini, minorenne all’epoca dei fatti e, nel 2020, quella di Gilberto Cavallini.

Nel 2020 è ricorso il quarantesimo anniversario di questo evento drammatico. Il Ministero dello Sviluppo Economico e l’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato italiani, per l’occasione, hanno emesso un francobollo per commemorare la Strage di Bologna.

Caratteristiche, tiratura e valore del francobollo

Francobollo Strage di Bologna

Si tratta di un francobollo ordinario, appartenente alla serie tematica “il Senso civico”, dedicato alla Strage di Bologna, nel 40° anniversario. È stato emesso il 2 agosto del 2020, in quattrocentomila esemplari, divisi in fogli da 45 pezzi per ognuno.

L’immagine riportata sulla vignetta è stata selezionata dal Concorso “…Un attimo vent’anni”, ideato e gestito dall’“Associazione tra i familiari delle vittime della Strage alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980”. Essa riproduce una foto d’epoca che documenta i drammatici istanti immediatamente successivi all’attentato alla Stazione di Bologna. Completano il francobollo le leggende “40° STRAGE DI BOLOGNA”, “2 AGOSTO 1980” e “…PER NON DIMENTICARE”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Se sei interessato ad avere questo francobollo, oppure se ne hai uno e vuoi venderlo, è giusto sapere che il suo attuale valore, essendo un francobollo abbastanza recente e comune, difficilmente supererà i 2,00 euro a pezzo.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares