700 anni dalla morte di Dante: ecco il trittico di francobolli creato per l’occasione! Se sei un collezionista devi assolutamente averli!

Trittico francobolli Dante Alighieri

La collezione filatelica italiana, da oggi, è ricca di altri tre pregiatissimi e bellissimi francobolli dedicati ad uno dei personaggi più importanti della storia del nostro paese. Ecco le caratteristiche de francobolli Dante Alighieri.

Dante Alighieri è riconosciuto universalmente come il padre della lingua italiana. È nato a Firenze il 12 maggio del 1265 ed è morto, a Ravenna, il 14 settembre del 1321. Poeta, scrittore e politico, ha segnato la storia della letteratura italiana, grazie alla sua opera più importante, considerata anche la migliore opera letteraria italiana di sempre e una tra le migliori di tutto il mondo.

Nel 2021 si è celebrato il 700esimo anniversario della sua morte e l’Istituto Poligrafico e Zecca di stato ha deciso di creare e mettere in circolo ben tre francobolli a lui dedicati. Andiamo a vedere come sono fatti e quanto valgono.

Caratteristiche dei francobolli 700esimo anniversario della morte di Dante Alighieri

La data di emissione di questi tre meravigliosi francobolli è esattamente quella di ieri, martedì 14 settembre 2021. Precisamente 700 anni dopo la sua morte. Ognuno di essi è dedicato ad uno dei tre gironi dell’opera dantesca più famosa, parliamo quindi del Purgatorio, dell’Inferno e del Paradiso.

Trittico francobolli Dante Alighieri

Francobollo Purgatorio: nella vignetta è raffigurata la figura di un uomo, i cui lineamenti richiamano il poeta Dante Alighieri, che si staglia sul binario di una stazione metropolitana. Alle sue spalle figure inquiete sembrano ipnotizzate da schermi luminosi, intorno fluttuano alcuni libri.

Francobollo Inferno: nella vignetta è raffigurato il particolare di un’opera del pittore Corrado Veneziano dal titolo “L’Inferno, evocando Buffalmacco”.

Francobollo Paradiso: la vignetta raffigura l’opera di Paolo Bocci intitolata “Il passaggio del testimone” in cui un giovane, con il capo cinto da foglie di alloro, iconografia da sempre rappresentativa del poeta Dante Alighieri, esulta in un acrobatico salto sorreggendo una penna in una mano, circondato da lettere e da fogli di carta.

Ognuno di questi tre francobolli ha una tiratura di 300 mila esemplari e tutti hanno un valore di 1,10 euro. Naturalmente è possibile trovarli in tutti gli uffici postali e sul sito di Poste Italiane. Se sei un collezionista, non potrai certo rinunciare ad averli tutti.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares