Ami la Filatelia? Allora non puoi farti sfuggire il francobollo dedicato al grandissimo Pier Paolo Pasolini!

Francobollo Pier Paolo Pasolini

Gli italiani, come si dice, sono un popolo di santi, poeti e navigatori e artisti. Ecco, il personaggio di cui vogliamo parlarvi oggi può essere senza dubbio inserito in quest’ultima categoria. Stiamo parlando di Pier Paolo Pasolini, il poeta, sceneggiatore, attore, regista, scrittore e drammaturgo italiano, a cui nel 2015 il Ministero dello Sviluppo Economico italiano ha deciso di dedicare un meraviglioso francobollo.

Pier Paolo Pasolini è nato a Bologna il 5 marzo del 1922 ed è morto a Roma il 2 novembre del 1975. Come anticipato è stato un poeta, sceneggiatore, attore, regista, scrittore e drammaturgo italiano. Estremamente versatile, si è distinto in maniera eccelsa, nel corso della sua vita, anche come un notevole pittore, romanziere, linguista, traduttore e saggista.

È sempre stato un attento osservatore dei cambiamenti della società italiana dal secondo dopoguerra sino alla metà degli anni settanta. Una figura a tratti controversa, che ha suscitato spesso anche forti polemiche e accesi dibattiti per la radicalità dei suoi giudizi. era infatti molto critico nei riguardi delle abitudini borghesi e della nascente società dei consumi, come anche nei confronti del Sessantotto e dei suoi protagonisti.

Innumerevoli le sue opere, in diversi campi, che lo hanno portato ad essere uno dei personaggi in generale più influenti di tutto il ‘900 italiano.

Fu assassinato, in circostanze ancora da chiarire, il 2 di novembre del 1975. In occasione del quarantesimo anniversario dal suo assassinio, nel 2015, il Ministero dello Sviluppo Economico italiano e l’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato hanno deciso di emettere un francobollo ordinario a lui dedicato. Andiamo a vedere insieme come è fatto il francobollo e quanto vale oggi.

Caratteristiche, tiratura e valore del francobollo dedicato a Pier Paolo Pasolini

Francobollo Pier Paolo Pasolini

La data di emissione di questo francobollo è stata il 2 di novembre del 2015, a quarant’anni esatti dal suo ancora misterioso assassinio. Si tratta di un francobollo autoadesivo, ordinario, emesso con una tiratura di ben ottocentomila esemplari.

La vignetta riproduce un ritratto dell’artista e personaggio storico. Sulla stessa compaiono la scritta “Pier Paolo Pasolini”, le date di nascita e di morte “1922 – 1975”, la scritta “Italia” e il valore nominale “0,95€”.

Oggi ovviamente non è più possibile acquistare il francobollo sui canali ufficiali di Poste Italiane. tuttavia alcuni privati lo stanno vendendo sui maggiori siti di E-commerce per cifre che si aggirano intorno ai 2,00 euro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares