Aziende innovative: le 25 migliori nel 2020

aziende innovative

Nielsen Bases ha presentato il Breakthrough Innovation Report 2020, che pone in risalto le aziende innovative, capaci cioè di spiccare rispetto alla concorrenza per le loro originali creazioni. Dalla top 25 emerge come i produttori si siano fatti principalmente ispirare da due tendenze: uno stile di vita più attento e il piacere della gratificazione. L’età media del consumatore sale ma anche la necessità di un lifestyle più sano con prodotti vegani/vegetali e più sostenibili, concentrando l’attenzione al packaging, rigorosamente riciclabile.  

Aziende innovative: priorità alla salute

La leader della divisione europea Celine Grena ha rimarcato come la quarantena vissuta in tutto il mondo abbia avuto un forte impatto sugli acquirenti. La rinuncia a intrattenimento e viaggi fuori casa, combinata allo stress causato dall’emergenza sanitaria, non ha comunque frenato il desiderio di provare articoli inediti.

Più del 50% delle 25 migliori innovazioni elette vincitrici nel 2020 sono legate a un lifestyle più sano, mentre nel 2019 costituivano appena il 26%, ha spiegato Grena. Si aspettano che il trend prosegua pure in futuro. Stando alla misurazione, tra il 2018 e il 2019 sono stati mediamente lanciati in Europa 120 prodotti tra le categorie principali, mentre nel primo semestre del 2020 la media è aumentata a 1.571.  

Made in Italy protagonista con le bevande alcoliche

In vetta alla top 25 con Funny-Frisch Linsen chips c’è il produttore tedesco Intersnack, seguito dalla francese Ferrero con i celebri Nutella Biscuits e Moltonel Sans Tube con Essity. Nella graduatoria figurano, inoltre, rappresentanti del Made in Italy, nel comparto “bevande alcoliche”: Adez di Coca Cola e Vitasnella Le Linfe di Ferrarelle.

La prima consiste in una linea di bevande digitali; la seconda in una di acque funzionali, introdotte da Ferrarelle in Italia, che mira ai benefici dell’idratazione. La peculiarità di entrambe risponde alla domanda di uno stile di vita più sano. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.