Collezione 2021: se ami la filatelia devi conoscere il Francobollo dedicato alla città eterna

Caratteristiche Francobollo Roma Capitale d’Italia

Il 3 febbraio 2021 il Ministero dello Sviluppo Economico ha emesso il Francobollo Roma Capitale d’Italia, appartenente alla serie tematica “il Senso civico”, in occasione del 150° anniversario della proclamazione di Roma Capitale d’Italia.

L’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. ha stampato ben trecentomila esemplari in rotocalcografia, cinque colori, carta bianca, patinata neutra, autoadesiva, non fluorescente, gommatura 90 g/mq, supporto carta bianca, Kraft monosiliconata da 80 g/mq, adesivo tipo acrilico ad acqua, distribuito in quantità di 20 g/mq (secco), formato carta 40 x 30 mm, formato stampa 36 x 26 mm, formato tracciatura 46 x 37 mm e dentellatura 11 effettuata con fustellatura.

La vignetta del Francobollo Roma Capitale D’Italia riproduce, su uno sfondo bianco, il logo del 150° anniversario della proclamazione di Roma Capitale d’Italia. È possibile notare lo stemma del comune di Roma e la scritta in stampatello maiuscolo “150 ROMA CAPITALE”. Entrambi sono raffigurati davanti alla penisola italiana e a una fascia tricolore. Completano il francobollo la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”. La bozza è a cura di Marco Catani.

Quanto costa e dove acquistare il Francobollo Roma Capitale d’Italia

Il Francobollo Roma Capitale ha un valore della tariffa B pari a 1,10 euro e può essere acquistato in tutti gli uffici postai con sportello filatelico e sul sito posteitaliane.it.

Insieme al francobollo sono stati emessi anche altri prodotti correlati, come la Cartolina obliterata che ha un prezzo di 2 euro, la Cartolina non obliterata che ha un prezzo di 0,90 euro, la Tessera che ha un prezzo di 2 euro, il Nuovo Bollettino illustrativo che ha un prezzo di 5 euro e infine il Folder in formato A4 con 3 ante che ha un prezzo di 15 euro.

Caratteristiche Francobollo Roma Capitale d’Italia

Proclamazione Roma Capitale

Con la legge n. 33 del febbraio 1871, Roma diventò ufficialmente la nuova capitale del Regno d’Italia. Come conseguenza del passaggio di statua, la città eterna subì importanti modifiche urbanistiche, architettoniche e funzionali, diventando e una grande città europea e moderna.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares