Collezione filatelica italiana 2020! Ecco uno dei pezzi più pregiati, che fa gola a molti collezionisti!

Francobollo Biscottificio Grondona
Credit: Biscottificio Grondona – Facebook

Ogni anno il Ministero dello Sviluppo Economico decide di omaggiare decine di eccellenze italiane, che si sono distinte nel corso dei decenni nei campi più disparati, emettendo dei francobolli ad esse dedicati. L’esemplare di cui vogliamo parlarvi oggi è stato emesso nel 2020 ed è dedicato al Biscottificio Grondona, nel bicentenario dalla sua fondazione.

La cucina e l’esportazione di prodotti alimentari sono due dei fiori all’occhiello più lucenti per l’Italia. Eccellenza raggiunta senza dubbio grazie al lavoro professionale e passionale degli italiani e grazie anche all’utilizzo di materie prime di primissima qualità, prodotte naturalmente sul territorio italiano.

Dal 1820, a portare avanti questi principi, ci ha pensato anche il biscottificio Grondona. L’azienda genovese venne fondata da Giuseppe Grondona, nato agli inizi dell’Ottocento, che negli anni Venti acquistò a Pontedecimo un molino che utilizzava come forza motrice il torrente Polcevera.

Inizialmente l’azienda produceva solo pasta di semola, ma dal 1937, complice anche uno spostamento della sede in una zona più ricca di acqua, ha iniziato a produrre anche il pane. Con il passare degli anni e sperimentando sempre ricette nuove, la Grondona si è occupata sempre più della produzione di biscotti e dolci ed ha progressivamente abbandonato quella di pasta e pane.

I prodotti di maggiore successo lanciati nel corso dei decenni sono i “biscotti del Lagaccio”, il “biscotto della Salute”, i “Canestrelli” e il “Pandolce”.

Caratteristiche e valore del francobollo dedicato al Biscottificio Grondona

Francobollo Biscottificio Grondona

Nel 2020, in occasione del centenario dalla sua inaugurazione, il Ministero dello Sviluppo Economico ha deciso di omaggiare la Grondona S.p.a. attraverso l’emissione di un francobollo ad essa dedicata. Si tratta di un francobollo ordinario, appartenente alla serie tematica “le Eccellenze del sistema produttivo ed economico”.

La vignetta raffigura una caratteristica scena familiare con una bambina pronta ad afferrare un biscotto dalle mani del nonno, rivisitazione di un disegno originale del 1951 che ha caratterizzato per molti anni il marchio dell’azienda. In alto, è riprodotto il logo del Biscottificio Grondona S.p.A. Completano poi il francobollo la leggenda “DAL 1820”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

Il francobollo è stato emesso in 400mila esemplari ed oggi si può trovare in vendita online a circa 2,00 euro a pezzo.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares