Come superare il lockdown? Ecco i consigli del consulente finanziario

lockdown

Anche dalle peggiori esperienze è possibile trarre preziosi insegnamenti. Ce lo ha ricordato il lockdown, che, nonostante abbia messo in ginocchio l’economia dell’Italia intera e, di conseguenza, anche quella di molte famiglie, può dare utili lezioni. Ad affermarlo è una voce attendibile, Tim David, presidente di Davis Capital Corp. Ecco quattro delle “piccole” condivise dallo specialista su ThinkAdvisor

Le lezioni apprese dal lockdown: creare un fondo di emergenza

La prima dritta fornita da Tim Davis troverà parecchi risparmiatori italiani già ben attrezzati. Difatti, negli Stati Uniti diversi consulenti finiscono per lamentarsi del fatto che le loro sollecitazioni a costruire un fondo per i tempi duri sono spesso ignorate. Di sicuro, l’emergenza sanitaria ha confermato la validità della teoria. Il caos scoppiato ha reso più previdenti anche gli italiani meno avvezzi ad accantonare una quota di liquidità. Conservare del denaro costituisce una garanzia cui è poco saggio rinunciare, perché, prima o poi, le crisi talvolta arrivano. Quanto mettere da parte? Secondo Davis è sufficiente l’equivalente di sei mesi di spese.   

Cambiare mentalità sul valore delle spese

A detta di tanti, la pandemia globale ha modificato le loro idee sulla spesa, ha affermato Davis. Immobili e beni di lusso che abitualmente è già complicato concedersi lo sono ancora di più nel momento in cui i posti di lavoro o le ore di impiego si riducono. Per Davis le uscite dovranno essere meglio ponderate e questa mentalità resterà, presumibilmente, connaturata in noi pure dopo il ritorno alla normalità. Insomma, il virus è un’opportunità per stabilire che cosa ha realmente valore. 

Ragionare a lungo termine

Il Coronavirus ha insegnato che l’economia è fragile a breve termine ma resiliente a lungo. Di conseguenza, avere un approccio incentrato sugli obiettivi di lungo termine è il miglior approccio possibile, focalizzandosi sulle esperienze del passato. Ciò può valere pure qualora alla pensione dei clienti manchino pochi anni. Sarà compito del consulente finanziario salvaguardare la ricchezza da forze erosive, quali l’aumento delle imposte e dell’inflazione. 

Essere pronti all’emergenza (lockdown)

Nel corso del Coronavirus è poi emerso come, quando il panico supera il pensiero razionale, si corre, freneticamente, a ritirare denaro in banca. Gli individui lungimiranti possono assicurarsi una tranquillità maggiore accumulando abbastanza scorte di medicinali, acqua e cibo, se sono impossibilitati a uscire di casa per lunghi periodi. Non si tratta di accaparramento, ma di puro e semplice buon senso, ha puntualizzato Davis. Il concetto è ancor più valido se si vive in aree esposte a eventi naturali avversi. Gli americani ne sanno qualcosa, in particolare le zone soggette agli uragani. Ma di esempi ne segnaliamo pure nel nostro Paese, rappresentanti dai centri italiani che il dissesto idrogeologico rischia di tagliare fuori, anche per giorni, dal resto del mondo. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.