Ecco un’altra moneta da 2 euro che tutti i collezionisti vorrebbero! Meglio che tu sappia quanto vale!

2 euro Francia 2011 Festa della Musica

Ogni anno, tutti i paesi dell’unione monetaria europea coniano delle monete commemorative dedicate a personaggi, avvenimenti o anniversari di importanza rilevante per la storia del paese stesso. La Francia, nel 2011, ha deciso di coniare e mettere in circolo la moneta da 2 euro Festa della Musica.

Tutte le Zecche degli Stati facenti parte dell’unione europea monetaria, ogni anno, coniano delle monete, perlopiù da 2 euro, che commemorano grandi personaggi o importanti eventi storici del proprio paese.

Uno degli eventi più importanti che vengono festeggiati ogni anno in Francia, è la Fête de la Musique, o Festa della Musica. Esso è un evento organizzato per festeggiare il solstizio d’estate e, per l’appunto, avviene ogni 21 giugno, giorno in cui entra la stagione estiva. La protagonista dell’evento è sempre la musica. Vengono infatti fatti esibire numerosi gruppi emergenti e chiunque può assistere ai concerti senza pagare alcun biglietto.

Per i francesi questo è un evento molto importante, che avviene ogni anno dal lontano 1981. Nel 2011, in occasione del 30esimo anniversario della sua istituzione, la Zecca di Stato francese ha deciso di coniare una monete celebrativa dedicata proprio alla Festa della Musica.

2 euro Francia 2011 Festa della Musica

Caratteristiche e valore della moneta

Il 21 giugno del 2011, in occasione del trentesimo anniversario della Festa Della Musica, la Repubblica Francese ha coniato e messo in circolo una moneta celebrativa dal valore nominale di 2 euro.

La facciata del rovescio della moneta è esattamente come quella di tutte le altre monete da 2 euro d’Europa. Per quanto riguarda il dritto invece, il disegno cambia. Nella parte superiore troviamo la scritta in stampatello maiuscolo “30° ANNIVERSAIRE” ed il logo “La Fête de la Musique – 21 Juin 2011”. Nella parte inferiore, invece, troviamo una raffigurazione di alcuni musicisti intenti a festeggiare. Tra di loro spiccano qualche strumento musicale e qualche nota.

Questa moneta è considerata comune, anzi comunissima, dati i 10 milioni di pezzi coniati. Se dovessi averne una circolata, difficilmente varrà più del suo valore nominale. Se ne possiedi una in Fior di Conio te la pagheranno intorno ai 4 euro. La versione in Coin Card vale invece 18 euro, mentre la versione Proof in Fondo Specchio, potrebbe valere anche 30 euro circa.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares