Federazione Italiana Sport Invernali: ecco il francobollo emesso in occasione del cinquantenario della fondazione!

Francobollo Federazione Italiana Sport Invernali

In occasione del centenario dalla sua fondazione, il Ministero dello Sviluppo Economico italiano ha deciso di dedicare alla Federazione Italiana Sport Invernali un meraviglioso francobollo. L’esemplare è stato emesso nel 2020 ed oggi vogliamo mostrarvi come è fatto e dirvi qual è il suo valore sul mercato filatelico.

In realtà la sua fondazione risale a prima del 1920. La federazione venne fondata a Torino nel 1908, sotto forma di unione di sci club italiani su iniziativa di Paolo Kind, figlio di Adolfo, pioniere della pratica sciistica in Italia. La federazione, che contava inizialmente sull’adesione di tre club, assunse il nome di Unione Ski Clubs Italiani (USCI) e la presidenza fu affidata allo stesso Paolo Kind.

Nel 1913 l’USCI venne riorganizzata e ribattezzata “Federazione Italiana dello Ski”. Essa aveva la sede a Milano ed il presidente era Gustavo Engelman. Il successo di questa iniziativa rimase contenuto, così il 10 ottobre 1920 l’organismo venne nuovamente rifondato, sempre a Milano, da Aldo Bonacossa (che ne divenne presidente), assumendo il nome di Federazione Italiana dello Sci (FIS).

Le discipline i cui atleti fanno parte della Federazione sono: Biathlon, Bob, Carving, Combinata nordica, Freestyle, Salto con gli sci, Sci alpinismo, Sci alpino, Sci d’erba, Sci di fondo, Sci di velocità, Skeleton, Slittino e Snowboard. L’attuale Presidente è Flavio Roda.

Caratteristiche, valore e tiratura del francobollo

Francobollo Federazione Italiana Sport Invernali

Si tratta di un francobollo celebrativo della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI), emesso nel 2020, in occasione del centenario della sua fondazione.

La vignetta riproduce il logo del centenario della Federazione Italiana Sport Invernali (FISI), selezionato da un concorso riservato agli affiliati federali. Completano poi il francobollo la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

L’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato italiano ha emesso, il 6 di ottobre del 2020, quattrocentomila esemplari di questo francobollo, divisi in fogli da quarantacinque pezzi per ognuno.

Ad oggi non è più possibile acquistare l’esemplare tramite i canali ufficiali di Poste Italiane, ma si può comunque trovare in vendita online, per cifre che si aggirano sui 2,00 euro a pezzo.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares