Fino a 1.300 euro per questa banconota delle vecchie lire! Meglio correre a controllare in soffitta!

Banconota da 100.000 lire Alessandro Manzoni

Tutti hanno conservato, per ricordo dei nonni o perché semplici appassionati, delle vecchie monete o banconote del beneamato vecchio conio. Fate parte di quelli? Allora vi consigliamo di aprire i cassetti o i vecchi salvadanai, perché se tra quei pezzi avete una banconota da 100.000 lire Alessandro Manzoni, potreste avere inconsapevolmente tra le mani un vero e proprio tesoro.

Alessandro Manzoni ha davvero bisogno di pochissime presentazioni. Nato a Milano il 7 marzo del 1785 e morto a Milano il 22 maggio 1873, è stato un poeta, scrittore e drammaturgo italiano e oggi è considerato uno dei maggiori romanzieri italiani di tutti i tempi. La sua opera più celebre è nell’olimpo della letteratura italiana. Stiamo naturalmente parlando de “I promessi sposi”.

Monumenti, strade e tantissimi altri sono stati i riconoscimenti che Manzoni ha avuto nel corso degli anni. Uno dei più importanti, è senza dubbio la banconota da 100.000 lire stampata dalla Zecca italiana nel nel 1967, 1970 e nel 1974.

Essa misura 176 mm x 86 mm. Sulla facciata frontale, riporta il busto di Alessandro Manzoni a destra e la filigrana a sinistra. Troviamo poi la scritta BANCA D’ITALIA in alto e al centro e subito sotto il valore nominale in lettere, LIRE CENTOMILA. Ancora sotto, ci sono le firme del governatore e del cassiere. Nella facciata posteriore, invece, è raffigurato il panorama del Lago di Como. Anche su questo lato, troviamo la scritta BANCA D’ITALIA e il valore nominale della banconota.

Tiratura e valore delle banconote oggi

Banconota da 100.000 lire Alessandro Manzoni

Esattamente come qualsiasi altra banconota, anche in questo caso per stabilire il valore numismatico c’è bisogno di valutare l’anno di stampa, il numero di serie e lo stato di conservazione.

Quelle che valgono più di tutta sono senza dubbio quelle stampate nel 1974 e che sono state conservate in Fior di Stampa. In quel caso potreste ricavarne addirittura 1.300 euro per ogni singola banconota. Per una banconota del 1970, che ha il numero di serie che inizia e finisce per “Z”, si parla di un prezzo di 1.200 euro. Tuttavia, trattandosi di un pezzo molto raro e pregiato di numismatica, le banconote di qualsiasi altro anno e in qualsiasi stato siano state conservate, hanno comunque un valore molto alto.

Il consiglio che vi diamo, qualora doveste trovarne qualcuna in soffitta, è quello di recarvi da un esperto per una valutazione e per un aiuto a venderla.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares