Fino a 1.500 euro per questa banconota delle vecchie lire! Attenzione se ne avete conservate!

500.000 lire Raffaello Sanzio
Valore delle 500.000 lire Raffaello Sanzio

La cara e vecchia Lira è stata la moneta ufficiale del nostro paese che ci ha accompagnato fino al primo gennaio del 2001, quando è entrato in circolo l’euro. Più volte vi abbiamo parlato di monete che, per errori di conio e perché facenti parti di particolari edizioni, hanno raggiunto nel tempo un valore economico molto alto. Oggi, però, vogliamo parlarvi di una banconota. Nello specifico della banconota da 500.000 lire Raffaello Sanzio.

Per capire se una banconota riposta in uno dei nostri cassetti abbia un valore più o meno considerevole, bisogna tener conto di due fattori principali. Questi sono lo stato di conservazione e il numero di serie a cui appartiene. È chiaro che una banconota in Fior di Stampa, vale molto più di una banconota rovinata, spiegazzata o addirittura strappata.

Quanto vale la banconota da 500.000 lire Raffaello Sanzio?

Vorremmo specificare che, essendo queste banconote di grosso taglio sono spesso soggetto di contraffazione. Quindi nel caso in cui doveste venderne o acquistarne una, sarebbe bene verificare la sua autenticità con l’aiuto di qualche esperto.

500.000 lire Raffaello Sanzio

Le banconote che catturano maggiormente l’attenzione dei collezionisti, sono quelle che hanno dei numeri di serie uguali o particolari. Ma facciamo degli esempi.

Le banconote della prima serie, ossia quelle che iniziano con “AA” e terminano con “A”, in Fior di Stampa possono valere circa 600 euro. Un valore che può abbassarsi fino a 65 euro se la banconota stessa presenta segni di usura o strappi.

Molto ricercate sono anche quelle che hanno i numeri di serie tutti uguali, ad esempio “111111”. Se in Fior di Stampa, un collezionista potrebbe pagarvela anche 1.000 euro.

Quelle che presentano i numeri sequenziali, ossia “123456”, possono valere fino a 500 euro.

Quelle che potrebbero essere valutate di più, sono quelle che presentano il numero 1 di una serie. Su di esse troverete quindi il numero “000001”. In questo caso potreste avere tra le mani una piccola fortuna di 1.500 euro.

Le banconote sostitutive, quindi quelle che hanno il numero di serie che inizia con la “X”, possono valere circa 600 euro.

Tutte le altre banconote da 500.000 lire Raffaello Sanzio, che quindi non appartengono a nessuna delle categorie menzionate precedentemente, possono valere fino a 375 euro. Un prezzo che naturalmente può scendere se il loro stato di conservazione non è perfetto.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
22
Shares