Fino a 800 euro per questa vecchia banconota da 10000 Lire! Meglio controllare in soffitta!

Banconota 10000 Lire Del Castagno

Quanti di voi hanno conservato delle vecchie monete, banconote o francobolli in soffitta? Bene, se fate parte di coloro che lo hanno fatto, vi consigliamo di andare a prendere quella scatola dei ricordi, perché potrebbe contenere un vero e proprio tesoro. Oggi andiamo a conoscere il valore della banconota da 10000 Lire Del Castagno.

Stiamo parlando di una banconota che è circolata in Italia dal 1977 al 1988, molto bella e attualmente molto ricercata dai collezionisti non solo italiani, ma di ogni parte del mondo.

La banconota ha questo nome poiché sulla facciata principale è raffigurato un particolare del dipinto intitolato “Ritratto di un gentiluomo”, realizzato da Andrea Del Castagno. Oltre al mezzo busto compaiono anche il valore nominale in lettere e in numeri, la scritta “Banca D’Italia” e le firme del governatore della Banca D’Italia, del Cassiere e dell’autore della banconota.

Sul retro della banconota, invece, troviamo gli elementi architettonici della Chiesa del Gesù Nuovo di Firenze.

Banconota 10000 Lire Del Castagno

Quanto vale la banconota da 10000 Lire Del Castagno?

Come per qualsiasi vecchia banconota, il valore è dato dallo stato di conservazione e dal numero di serie della stessa. LE serie stampate con una tiratura minore, chiaramente varranno di più rispetto a quelle con una tiratura più alta. Allo stesso tempo, una banconota conservata in modo migliore, varrà di più rispetto a una rovinata o strappata.

Le banconote della prima serie, che hanno il numero di serie che inizia con “AA” e termina con “A”, se conservate in Fior di Stampa, possono valere fino a 250 euro per pezzo.

Tutte le banconote che hanno un numero di serie diverso, sono molto più comuni. Quindi varranno al massimo 30 euro, sempre se conservate il Fior di Stampa.

L’eccezione vale solo per le serie sostitutive, ossia per quelle banconote che hanno un numero di serie che inizia con “X”. In quel caso le banconote hanno una tiratura molto bassa e quindi sono molto rare. Pensate che se ne avete una sostitutiva conservata in Fior di Stampa, potreste guadagnarci fino a 800 euro. Un gruzzoletto niente male se si pensa che stiamo parlando di una vecchia banconota che oggi non ha più alcun potere di acquisto sul mercato.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares