Hai questa moneta? Meglio controllare, potresti avere un tesoro tra le mani!

Valore e caratteristiche del Sesterzio Nerone

Avete mai sentito parlare di Sesterzio? Si tratta di una delle monete più conosciute dell’antica Roma e oggi è diventata una di quelle più ricercate e di valore nel mondo numismatico. Vediamo, ad esempio, il Sesterzio Nerone.

Il Sesterzio Nerone raffigura nella facciata principale il busto dell’Imperatore di profilo, mentre si differenzia nella facciata posteriore, ovvero quella del rovescio.

Si conoscono diversi esemplari di Sesterzio di Nerone, ma i più conosciuti sono soltanto 9. Alcune di queste antiche monete riportano sul verso la raffigurazione della Vittoria Alata, altre Roma elmata e in armatura, altre ancora il Tempio di Giano. Esistono poi esemplari che raffigurano un Arco di Trionfo o Cerere e Annona.

Tra le più rare e di valore, possiamo citare il Sesterzio di Nerone con raffigurata la veduta del Porto di Ostia. Sul rovescio compare un numero di barche che può variare da 7 a 11, il faro con la statua di Nettuno e verso il basso il Tevere. L’esemplare venne coniato in occasione dell’apertura del Porto di Ostia ed oggi è uno tra i più importanti e ricercati tra i collezionisti.

Quanto vale un Sesterzio di Nerone?

Il Sesterzio di Nerone non presenta sempre le stesse caratteristiche, anche per quanto riguarda peso e dimensioni. Il suo valore varia da diversi fattori, in particolare dallo stato di conservazione.

Sappiamo però che durante un’asta, un Sesterzio con il Porto di Ostia è stato battuto per ben 7.000 euro. In un’altra occasione, un Sesterzio di Nerone con Cerere seduta in stato Bellissimo (BB) è stato acquistato per 450 euro.

Valore e caratteristiche del Sesterzio Nerone

Nerone imperatore

Nerone fu il quinto imperatore romano, l’ultimo appartenente alla dinastia giulio-claudia e regnò per 14 anni, dal 54 al 68.

Divenne imperatore all’età di 16 anni e 10 mesi, dopo la morte di Claudio, avvelenato probabilmente da Agrippina con dei funghi velenosi.

Oggi è ricordato come “il peggior sovrano di Roma”, colui che ha ucciso il fratellastro, la madre e due delle sue mogli e colui che ha portato Roma al collasso.

Quando il Senato lo dichiarò nemico della città, Nerone fuggì e il 9 giugno del 68 prima di essere catturato, all’età di 30 anni, si suicidò implorando il suo segretario di accompagnare la lama nel suo petto.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares