Hai una di queste monete da 1 euro? Dovresti conservarla gelosamente: ecco il motivo

Moneta da 1 euro con la croce

Per prendere il carrello al supermercato, per prendere un caffè al bar o una brioche in un distributore automatico. Questi sono solo alcuni degli utilizzi a cui sono destinate le nostre monete. Spesso le trattiamo con estrema sufficienza, ma sarebbe bene dare loro un’occhiata in più nel momento in cui ci passano tra le mani. Ci sono, infatti, alcune di esse che ad oggi sono considerate rare. Un esempio è la moneta da 1 euro con la croce.

Questa particolare moneta ha dimensioni, peso e facciata del dritto comune a qualsiasi altra moneta da 1 euro presente in Europa. Ha quindi un diametro di 23,25 millimetri, un peso di 7,5 grammi e uno spessore di 2,33 millimetri.

La moneta da 1 euro con la croce è stata emessa per la prima volta nel 2008 a Cipro e in Finlandia. Nella facciata che ci interessa, ossia quella del rovescio, è rappresentato un idolo a forma di croce. Figura che risale al periodo calcolitico 3000 a.C. e che proviene dal villaggio di Pomos, a Cipro. Alla sua destra e alla sua sinistra compare la scritta “Cipro” in greco e in turco. In basso a destra, compare l’anno di conio.

Valore della moneta da 1 euro con la croce

Nei primi due anni, quindi nel 2008 e nel 2009, la moneta da 1 euro con la croce fu distribuita in milioni di pezzi, ma solo a Cipro e in Finlandia. L’alta tiratura di queste annate, non ha reso questa moneta rara.

Moneta da 1 euro con la croce

Cosa ben diversa per quelle invece coniate negli anni successivi in Grecia. Dal 2013, in questo paese, sono state coniate scarse 100.000 monete da 1 euro con la croce ogni anno. Un numero molto inferiore ai milioni coniati e diffusi precedentemente in Finlandia e a Cipro.

La rarità di questi esemplari, ha fatto si che questa moneta acquisisse ad oggi un valore molto importante in campo numismatico. Secondo gli esperti, nel giro di pochi anni potrebbe raggiungere addirittura i 5.000 euro.

Se quindi siete in possesso di una di queste monete, vi consigliamo di conservarla gelosamente, perché tra qualche anno potreste avere tra le mani un piccolo tesoro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
23
Shares