Hai una di queste monete? Meglio dare un’occhiata, perché potresti avere tra le mani un piccolo tesoro!

Valore del Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I

Oggi vogliamo parlarvi di una delle monete coniate sotto il regno del Re Umberto I: Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I.

Tutti gli esemplari coniati sotto il regno del Re Umberto I hanno mantenuto le caratteristiche simili alle monete precedenti, nonostante furono coniate da un altro incisore. Infatti, al posto della firma Ferraris, riportano la firma di Filippo Speranza.

I tagli più piccoli vennero realizzati con metalli meno pregiati. Il Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I, infatti, fu realizzato in lega di Nichelio. Lega che poi diede il nome alla moneta, ma che in seguito ne causò anche il ritiro. Era ricca di rame e questo portava la moneta ad annerirsi in poco tempo. Nel 1909 vennero ufficialmente ritirate.

La moneta Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I presenta due diversi simboli di Zecca: la lettera R che indica la Zecca di Roma e le lettere K.B. che indicano la collaborazione tra la Zecca di Berlino e l’industria metallifera Arthur Krupp di Berndorf.

L’esemplare ha un diametro di 21,1 millimetri, un peso di 4 grammi e presenta un contorno rigato.

Nella facciata del dritto troviamo al centro una corona reale e subito sotto l’anno 1894. Il tutto è contornato da rami di alloro e rovere uniti verso il basso da un fiocco e verso l’alto dalla stella italiana. Sotto il fiocco troviamo il simbolo della Zecca.

Valore del Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I

Nella facciata del rovescio, invece, troviamo al centro e in grande il numero 20, che indica valore nominale e che è racchiuso in un cerchio di perline. All’esterno, in cerchio, troviamo la scritta in stampatello maiuscolo “REGNO D’ITALIA 20 CENTESIMI” separata con due stelle a 5 punte.

Quanto vale il Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I?

La prima cosa da sapere è che il Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I fu una delle monete più falsificate. Quindi è molto importante farlo valutare da un esperto in campo numismatico.

Secondo una tabella dei valori attuali, il Nichelino 20 Centesimi 1894 Umberto I assume oggi un valore differente a seconda del simbolo della Zecca e dello stato di conservazione:

  • Nichelino 20 Centesimi del 1894 Zecca K.B: MB 1 euro, BB 5 euro, SPL 15 euro, FDC 110 euro.
  • Nichelino 20 Centesimi del 1894 Zecca R: MB 2 euro, BB 8 euro, SPL 30 euro, FDC 190 euro.
  • Nichelino 20 Centesimi del 1895 Zecca R: MB 3 euro, BB 10 euro, SPL 60 euro, FDC 220 euro.

Andiamo a vedere i valori raggiunti negli anni durante le aste:

Il 26 marzo del 2008 un Nichelino da 20 Centesimi del 1894 con simbolo Zecca K.R. in FDC è stato battuto per 253 euro.

Il 22 novembre del 2008 un Nichelino da 20 Centesimi del 1894 con simbolo Zecca R in FDC è stato battuto per 288 euro.

Il 7 maggio 2011 un Nichelino da 20 Centesimi del 1895 con simbolo Zecca R in FDC è stato venduto per 322 euro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares