La moneta da 2 euro dedicata a Giovanni Pascoli: ecco com’è fatta e quanto vale!

Valore moneta da 2 euro Centenario della scomparsa di Giovanni Pascoli

Se amate il collezionismo, sicuramente conoscete già la moneta da 2 euro Centenario della scomparsa di Giovanni Pascoli, coniata per l’appunto in occasione dei 100 anni dalla morte del grande poeta, accademico e critico letterario italiano.

Giovanni Pascoli è una figura emblematica della letteratura italiana di fine Ottocento e considerato oggi il maggior poeta decadente italiano insieme a Gabriele D’Annunzio. Nel 2012, il nostro paese ha deciso di coniare una moneta da 2 euro per omaggiarlo nei 100 anni dalla sua morte.

Come tutti gli esemplari dello stesso taglio, anche la moneta da 2 euro Centenario della scomparsa di Giovanni Pascoli è bimetallica, ovvero caratterizzata da un bordo esterno argentato realizzato con una lega rame-nichel e un interno dorato realizzato con una lega nichel e ottone. Ha un diametro di 25,75 millimetri, un peso di 8,5 grammi e presenta un bordo con zigrinatura fine con stella e “2” ripetuti sei volte, alternativamente dritti e capovolti.

Valore moneta da 2 euro Centenario della scomparsa di Giovanni Pascoli

Anche il rovescio è uguale a quello di tutte le monete da 2 euro. Presenta quindi il valore nominale 2 EURO in grande e una mappa dell’Europa attraversata da 6 linee che uniscono 12 stelle.

Diversa è invece la facciata del dritto, che presenta in primo piano il ritratto del poeta romagnolo Giovanni Pascoli. Verso destra troviamo l’anno di conio 2012 e il monogramma RI che indica la Repubblica Italiana. A sinistra l’anno della sua morte 1912, la lettera R che indica la Zecca di Roma e le lettere MCC che indicano l’autore Maria Carmela Colaneri. Verso il basso, ad arco, c’è la scritta in stampatello maiuscolo “G.PASCOLI”. Infine, nel bordo argentato troviamo la 12 stelle.

Il valore della moneta da 2 euro Centenario della scomparsa di Giovanni Pascoli

La moneta da 2 euro Centenario della scomparsa di Giovanni Pascoli è stata coniata nel 2012 con una tiratura di 12 mila esemplari e venduta sul sito ufficiale dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Italiano per un prezzo di 12,59 euro, in Fior di Conio e confezionamento in Blister. Oggi non è più possibile acquistarla, se non da venditori privati e ad un prezzo maggiorato.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
10
Shares