La moneta dedicata al grandissimo Totò vale già una fortuna! Ecco come è fatta e dove trovarla!

Moneta da 5 euro 50esimo anniversario della scomparsa di Totò

La collezione numismatica dell’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato d’Italia è stracolma di pezzi pregiatissimi, che non hanno solo un valore economico, ma per molti rappresentano anche un valore affettivo importante. Oggi vogliamo mostrarvi la moneta da 5 euro 50esimo anniversario della scomparsa di Totò.

Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfirogenito Gagliardi De Curtis di Bisanzio, in Arte Antonio De Curtis, o meglio ancora Totò, non ha certo bisogno di grandi presentazioni. È considerato ancora oggi uno tra i migliori attori della commedia italiana, nonostante siano passati oltre 50 anni dalla sua morte.

Ha recitato in quasi 100 pellicole cinematografiche, 50 titoli teatrali, 9 telefilm e svariati spot televisivi. È morto il 15 aprile del 1967, all’età di 69 anni, nella sua casa situata nel quartiere dei Parioli, a Roma. Aveva sempre detto volere, quando sarebbe giusta la sua morte, un funerale semplice e abbastanza privato. Ma il grande successo accumulato nell’arco della sua carriera gli fece avere, alla fine, addirittura 3 funerali. Uno a Roma, uno a Napoli ed un sempre a Napoli, ma nel quartiere Sanità, da cui lui proveniva.

Nel 2017, in occasione del 50esimo anniversario della morte del grande Totò, ricordato da tutto come “Il Principe della Risata”, la Repubblica Italiana ha deciso di coniare una moneta per i collezionisti dedicata proprio a lui. Andiamo a vedere come è fatta e quanto vale.

Caratteristiche della moneta di Totò

La moneta è bimetallica con un interno, molto piccolo rispetto alle normali monete, composto in cupronichel ed un esterno composto di bronzital. Pesa 9,52 grammi, ha un diametro di 27,5 millimetri e presenta un bordo Virola Scallops.

Moneta da 5 euro 50esimo anniversario della scomparsa di Totò

Nella facciata del dritto troviamo un mezzobusto dell’attore Antonio De Curtis, in arte Totò, in una tipica maschera teatrale. Il ritratto è ispirato ad una foto di Guy Bourdin/The Guy Bourdin Estate/Courtesy Louise Alexander Gallery. Nel campo di destra c’è il nome dell’autore “U. PERNAZZA”. Nel giro, la scritta “REPUBBLICA ITALIANA”. Nella facciata del rovescio, invece, ci sono elementi cinematografici con al centro la caratteristica “mossa” delle mani del comico. In alto, il valore “5 EURO”; nel campo di sinistra la firma autografa di Totò; nel campo di destra la “R” della Zecca di Roma; in basso, “1967” e “2017”, rispettivamente anno della scomparsa di Totò e anno di emissione della moneta.

La moneta è stata coniata in soli 15000 pezzi e venduta sul sito dell’Istituto Poligrafico in pochissimo tempo. Se voleste comprarne una, potreste trovarla sui maggiori siti di vendita online, a prezzi che già si aggirano intorno ai 100 euro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares