La strana moneta da 2 euro con la “S”. È rara? Quanto vale? Non fatevi ingannare!

Moneta da 2 euro della Grecia del 2002 con la "S"

In passato vi abbiamo già parlato di molte monete che, per essere parte di particolari edizioni o poiché presentano degli errori di conio, arrivano a valere anche molti soldi. Un’aspra discussione si è accesa su una particolare moneta da 2 euro della Grecia del 2002. In molti si sono accorti che della suddetta moneta, ne esistono due versioni, molto simili tra loro ma con una piccola differenza.

Sulla facciata posteriore di una delle due versioni, sulla stella posizionata a ore 6 compare una lettera S.

Alcuni, pensando che si trattasse di un errore di conio, hanno iniziato a vendere la moneta con la “S” a prezzi davvero esorbitanti. Ma quella “S” è davvero un errore di conio? Davvero quelle particolari monete valgono così tanto? Approfondiamo il discorso!

La storia della moneta da 2 euro della Grecia del 2002

Quando nei primi anni 2000, gran parte dei paesi europei si apprestavano a fare il passaggio ufficiale all’euro, la Grecia non era affatto pronta a stampare tutte le monete necessarie.

Questo ha portato la Zecca di Atene a chiedere aiuto ad altre zecche europee. La Spagna, ad esempio, mise a disposizione i propri stabilimenti per coniare alcune monete da 20 centesimi.

La Francia, invece, si occupò di coniare per conto dell Grecia parte delle monete da 2, 5, 10 e 50 centesimi.

Moneta da 2 euro della Grecia del 2002 con la "S"

Per quanto riguarda le monete da 1 euro e da 2 euro, il paese che si rese disponibile ad aiutare la Grecia, fu la Finlandia.

Ogni volta che una Zecca straniera coniava una moneta per conto di un altro paese, applicava alla stessa un suo marchio di conio. Nel caso della Finlandia, il marchio è rappresentato proprio da una “S”.

La Zecca della Grecia coniò 75.400.000 pezzi da 2 euro per cosi dire normali. Altri 70.000.000, invece, furono coniati in Finlandia e riportano la famigerata “S”.

La verità, quindi, è che questa moneta non ha alcun errore di conio e, di conseguenza, non è affatto rara. Il suo valore è semplicemente quello nominale. Non fatevi ingannare dagli esorbitanti prezzi che trovare sui siti di vendite online.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
30
Shares