Le 3 condizioni fondamentali per avere un finanziamento

Condizioni finanziamento

Le condizioni per accedere ad un finanziamento sono essenzialmente tre. Nello specifico occorre esplicitare il motivo della richiesta (che determina i canali a cui rivolgersi, così come i tempi), le modalità con cui si intende rimborsare la somma ricevuta (legate alle capacità di rimborso, comprovabile e non) e accettare la politica sul credito messa in atto dalle banche (ciò stabilisce la difficoltà nel ricevere il prestito). I soggetti che dispongono di una situazione reddituale e patrimoniale solida hanno diritto a scegliere tra numerose opzioni e focalizzarsi sulle più convenienti, mentre chi è sprovvisto della busta, o non ha addirittura significative garanzie, deve attenersi ai tre requisiti. 

Condizioni finanziamento a fondo perduto

I finanziamenti a fondo perduto al 100% non esistono più, pertanto occorre detenere la quantità di capitale necessaria per sostenere la parte non coperta dallo stesso prestito. Di conseguenza, il primo passaggio consiste nel verificare che la propria Regione abbia le risorse occorrenti, analizzare quanto richiesto, stabilire le spese ed esaminare pure l’impatto dei costi considerati ammissibili. Dopodiché va inoltrata apposita domanda, partecipando al bando, ed attendere l’esito della commissione addetta a riconoscere gli incentivi. 

Apertura attività

Le aziende in cerca di fondi hanno il compito di partire dall’idea imprenditoriale, costruendo un business plan ben strutturato. Le vie percorribili sono fondamentalmente due:

  • richiedere specifici prestiti destinati dalle banche alle start up (anche in virtù di accordi particolari sottoscritti con le principali associazioni imprenditoriali); 
  • contattare Regioni o i vari enti. 

Ad ogni modo, se il progetto non risulta sufficientemente valido, le chance di ottenere la cifra sono ridotte al lumicino. 

Senza garanzie e senza busta paga

Se si ha un reddito dimostrabile e mancano ulteriori garanzie (compresa la busta paga), la banca potrà essere un po’ più severa in fase di valutazione e bisognerà contemplare la possibilità di ritocchi verso il basso. Se non si ha neppure il reddito tocca necessariamente affidarsi a forme di prestito garantite da specifici fondi, come ad esempio il prestito della speranza e il prestito d’onore. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.