Moneta da 200 lire dell’Arma dei Carabinieri: ecco quanto vale

200 lire Arma dei Carabinieri del 1994

Nel corso della sua storia, la Repubblica Italiana a dedicato moltissime monete a personaggi o avvenimenti storici di spicco del nostro paese. Oggi parleremo della moneta da 200 lire Arma dei Carabinieri del 1994.

La Zecca di Stato italiana ha coniato questa moneta appunto nel 1994, per commemorare il 180esimo anniversario della nascita dell’arma dei Carabinieri.

Come per tutte le monete da 200 lire dell’epoca, anche per questa fu utilizzato come materiale il Bronzital e le sue misure sono di 24 millimetri di diametro e il suo peso è di 5 grammi. Inoltre, presenta un contorno rigato.

Anche il dritto è esattamente identico a quello di tutte le altre monete da 200 lire. Presenta quindi la scritta “Repubblica Italiana” sul bordo e in stampatello maiuscolo. Al centro, invece, c’è la faccia muliebre rivolta verso destra.

Sul rovescio troviamo invece l’immagine commemorativa. Al centro, in grande, è presente la granata settecentesca con fiamma, che è il simbolo dell’Arma dei Carabinieri. Sulla granata stessa sono riportate le lettere R ed I, che stanno ad indicare la Repubblica Italiana. Sotto alla granata troviamo le cifre romane “CLXXX”, che indicano appunto il 180esimo anniversario della nascita dell’arma.

200 lire Arma dei Carabinieri del 1994

Il tutto è contornato dalla scritta vicina al bordo “ARMA DEI CARABINIERI”, dal altre due granate con fiamma, dagli anni della nascita del corpo militare e dell’anniversario commemorato (1814 e 1994) e dal valore nominale, quindi L. 200.

Ma quanto vale questa moneta da 200 lire?

Questa moneta è stata coniata, come anticipato, solamente nel 1994. La Zecca ne produsse e mise in circolo l’esorbitante numero di 200.000.000 di pezzi, rendendola dunque una moneta comunissima.

Se usurata, graffiata o ammaccata, questa moneta ad oggi ha un valore quasi nullo. Mentre se ne possedete una in Fior di Conio, potreste anche ricavarci un paio di euro.

Inutile specificare che, se doveste essere dei collezionisti con l’unico intento di guadagnare dalla numismatica, questo pezzo non fa per voi. Se invece siete dei veri appassionati, legati anche ai ricordi che una moneta porta con sé, queste 200 lire non possono di certo mancare ala vostra collezione.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
4
Shares