Monete da 1000 Lire: se hai una di queste, possiedi un piccolo tesoro!

Valore moneta da 1000 Lire Jacopo Tintoretto

Oggi vogliamo parlarvi di un altra moneta in argento coniata nel 1994: la moneta da 1000 Lire Jacopo Tintoretto.

Si tratta di un bellissimo esemplare commemorativo coniato per celebrare il 400° anniversario della morte di Jacopo Tintoretto. Chi è Jacopo Tintoretto? All’anagrafe Jacopo Robusti, è stato un pittore italiano, cittadino della Repubblica di Venezia e uno dei massimi esponenti della pittura veneta e dell’arte manierista in generale.

Nel 1994, la Zecca di Stato ha deciso di dedicargli una bellissima moneta da 1000 Lire, riservata esclusivamente ai collezionisti e non alla circolazione. Ma andiamo a vedere com’è fatta e quanto vale oggi.

L’esemplare è composto in Argento 835/1000, ha un diametro di 31,4 millimetri e un peso di 14,6 grammi.

Nella facciata del dritto, la moneta presenta il busto di Jacopo Tintoretto posto al’interno di una cornice a forma di ovale. Nel bordo di quest’ultima è presente la scritta in stampatello maiuscolo “JACOBVS TINCTORETTVS VENETVS PICTOR CELEBERR 1594 – 1994”. Ai due lati dell’ovale c’è poi la scritta “REPUBBLICA ITALIANA”, mentre in basso a tutto troviamo la firma dell’autrice della moneta, ossia Maria Angela Cassol.

Valore moneta da 1000 Lire Jacopo Tintoretto

Nella facciata del rovescio, invece, troviamo una riproduzione dell’opera San Giorgio e il drago dello stesso pittore. In alto troviamo le date 1594 (anno di morte) e 1994 (400° anniversario e anno di conio) e subito sotto una piccola R che indica la Zecca di Roma. Verso il basso ci sono il valore nominale della moneta L.1000 e la scritta in stampatello maiuscolo “TINTORETTO”.

Qual è oggi il valore della moneta da 1000 Lire Jacopo Tintoretto?

La moneta da 1000 Lire Jacopo Tintoretto è stata coniata esclusivamente nel 1994 per i collezionisti. Oggi è una delle monete commemorative che fa parte del nostro paese e il suo valore, per un esemplare in Fior di Conio, è di circa 80 euro.

È bene ricordare che con Fior di Conio si intende una moneta senza il minimo graffio e senza segno d’usura. Una moneta perfetta.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
10
Shares