Più di 5.000 euro per questa moneta. Meglio dare un’occhiata!

Valore moneta da 20 Lire Impero – Quadriga lenta

Andiamo a curiosare nei vostri cassetti e scopriamo insieme se siete in possesso di una moneta da 20 Lire Impero – Quadriga lenta.

La moneta da 20 Lire Impero – Quadriga lenta è stata coniata nel 1936 in onore dell’Impero. E nei successivi anni 1937 e 1941 in emissioni dedicate ai soli collezionisti.

È composta in Argento 800/1000, ha un diametro di 35,5 millimetri, un peso di 20 grammi e presenta un contorno rigato.

Nella facciata del dritto troviamo la raffigurazione della testa nuda del Re Vittorio Emanuele III di profilo e che guarda verso sinistra. Nel contorno c’è la scritta in stampatello maiuscolo “VITTORIO EMANUELE III RE E IMPERATORE”.

Nella facciata del rovescio, invece, troviamo la raffigurazione di una quadriga lenta rivolta a destra. C’è poi la vittoria seduta col fascio in mano. Alla sinistra di quest’ultima troviamo il millesimo di conio e l’era fascista. In basso invece ci sono il valore nominale della moneta, ossia L. 20 separato da uno scudo crociato sabaudo ornato da fasci, una piccola R che indica la Zecca di Roma e la firma dell’autore della moneta G. ROMAGNOLI.

Con il termine quadriga si intende un carro veloce a due ruote trainato da quattro cavalli.

Valore moneta da 20 Lire Impero – Quadriga lenta

Il valore della moneta da 20 Lire Impero – Quadriga lenta

La moneta da 20 Lire Impero – Quadriga lenta è molto rara e il suo valore è davvero considerevole. Varia però a seconda dello stato di conservazione della moneta stessa. Una moneta con graffi e ammaccature non potrà mai valere come una moneta in ottimo stato di conservazione.

L’esemplare che vale di più è quello che riporta la dicitura PROVA subito sotto la scritta ITALIA.

Il 13 Maggio del 2014 una moneta da 20 lire del 1936 in FDC con la scritta PROVA e classificata come R4 è stata battuta durante un’asta per 5.664 euro.

Il 9 maggio del 2010, sempre durante un’asta, una moneta del 1941 è stata venduta per 5.060 euro.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares