Primo francobollo del 2022! L’attesa di migliaia di collezionisti è finalmente finita! Ecco a chi è dedicato!

Francobollo Procida capitale italiana della cultura 2022

L’attesa di migliaia di collezionisti e appassionati di Filatelia italiani è finalmente terminata. Lo scorso 22 gennaio, infatti, è stato emesso il primo francobollo del 2022. Il soggetto scelto dal Ministero dello Sviluppo Economico è la Capitale italiana della cultura del 2022: Procida.

Ogni anno in Italia viene scelta una città che trascorrerà l’intero anno solare come capitale italiana della cultura. In questo 2022 sarà proprio Procida, la piccola, suggestiva e storica isola campana al largo della costa napoletana.

Essa ha una superficie di 3,7 km² e il perimetro, estremamente frastagliato, misura circa 16 km. La superficie comunale ricopre interamente l’isola di Procida e il vicino isolotto di Vivara (0,4 km²). Le due isole del golfo di Napoli sono appartenenti al gruppo delle cosiddette isole Flegree.

Dal punto di vista geologico, l’isola è completamente di origine vulcanica. Essa è nata dalle eruzioni di almeno quattro diversi vulcani (databili tra 55.000 e 17.000 anni fa), oggi completamente spenti e in gran parte sommersi.

Procida è considerato un vero e proprio luogo di culto in Italia, dati anche i numerosi ritrovamenti di reperti storici sul piccolo territorio isolano.

Caratteristiche, prezzo e tiratura del francobollo dedicato all’isola di Procida

Francobollo Procida capitale italiana della cultura 2022

La data di emissione, come anticipato, è stata lo scorso 22 gennaio 2022. Si tratta di un francobollo celebrativo di Procida, scelta come capitale italiana della cultura del 2022 appunto.

La vignetta, entro un fondino rosa che caratterizza le abitazioni dei pescatori di Procida, raffigura, in grafica stilizzata, la tipica architettura delle case popolari procidane su cui svetta, in alto a destra, il logo di Procida capitale italiana della cultura. Completano il francobollo la legenda “PROCIDA CAPITALE ITALIANA DELLA CULTURA 2022”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

La tariffazione “B” indica il suo prezzo di acquisto, che è per l’appunto di 1,10 euro a pezzo, stando alle tariffe attuali.

Il francobollo è stato emesso in trecentomila esemplari, divisi in fogli da quarantacinque pezzi per ognuno.

Il francobollo ed i prodotti filatelici correlati possono essere acquistati presso gli Uffici Postali abilitati, gli “Spazio Filatelia” di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito ufficiale di Poste Italiane.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares