Quarto francobollo del 2022: i collezionisti stregati dal nuovo pezzo pregiato della Filatelia italiana!

Francobollo Cattedrale di Santa Maria Assunta di Cosenza

Il patrimonio artistico, culturale e architettonico presente sul territorio italiano è il più ricco del mondo intero. Sono centinaia i monumenti o i luoghi di culto che da secoli attirano turisti e aggradano la vita dei residenti in praticamente tutte le città italiane. La Cattedrale di Santa Maria Assunta di Cosenza fa parte proprio di questi.

Il duomo di Cosenza, anche noto col nome di cattedrale di Santa Maria Assunta, è il principale luogo di culto cattolico di Cosenza, cattedrale dell’arcidiocesi di Cosenza-Bisignano. Si trova nel cuore del centro storico della città, in piazza Duomo, a 251 metri s.l.m., lungo corso Telesio. Venne costruita intorno alla metà dell’XI secolo e vanta, grazie alla sua storia quasi millenaria, più stili architettonici.

In realtà la sua antenata venne costruita nell’undicesimo secolo, ma un terremoto nel 1184 la rase completamente al suolo, costringendo la comunità del posto a ricostruirla completamente. I lavori terminarono nel 1222, anno in cui avvenne anche la sua consacrazione.

Il 12 ottobre 2011 è stata riconosciuta come patrimonio testimone di cultura di pace dall’UNESCO.

Nel 2022, in occasione dell’ottavo centenario della sua consacrazione, il Ministero dello Sviluppo Economico italiano ha deciso di rendergli onore attraverso l’emissione di un francobollo ad essa dedicato. Andiamo a vedere insieme come è fatto.

Caratteristiche, prezzo e tiratura del francobollo

Francobollo Cattedrale di Santa Maria Assunta di Cosenza

La data di emissione è stata lo scorso 30 gennaio 2022. Si tratta di un francobollo celebrativo della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Cosenza, nell’VIII centenario della consacrazione, ed è il quarto emesso quest’anno.

La vignetta riproduce la facciata della Cattedrale di Santa Maria Assunta di Cosenza consacrata nel 1222. Completano il francobollo le legende “CATTEDRALE DI COSENZA” e “VIII CENTENARIO DELLA CONSACRAZIONE”, la scritta “ITALIA” e l’indicazione tariffaria “B”.

L’Istituto Poligrafico e Zecca di Stato ha emesso trecentomila esemplari di questo francobollo, divisi in fogli da ventotto pezzi per ognuno.

Ad oggi è possibile acquistarlo presso lo Sportello Filatelico dell’Ufficio Postale di Cosenza Veneto, negli uffici postali di Firenze, Genova, Milano, Napoli, Roma, Roma 1, Torino, Trieste, Venezia, Verona e sul sito ufficiale di Poste Italiane, per un prezzo di 1,10 euro a pezzo.

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Total
0
Shares