Ristrutturazioni e modifiche dei box auto: ecco l’elenco dei lavori che danno diritto agli incentivi

box auto

Per poter trarre beneficio della detrazione al 50% per la ristrutturazione di un box auto è necessario prendere a riferimento uno dei casi contemplati dalla legge. Però c’è una novità: i possessori o detentori di sole pertinenze, quali cantine o box, che si sono sobbarcati gli oneri dei lavori, hanno diritto alla nuova detrazione casa del 110 per cento. Del resto, pure le pertinenze rientrano a tutti gli effetti nel complesso immobiliare e, conseguentemente, tra quelle su cui il contribuente ha la possibilità di effettuare attività di ristrutturazione, godendo delle misure in vigore. 

Box auto: la detrazione del 50 e del 110 per cento

Ad ogni modo, le spese sostenute vanno tracciate attraverso il bonifico, che deve indicare numero, data e importo di ciascuna fattura attinente alle prestazioni eseguite, il numero di partita IVA o il codice fiscale del beneficiario del pagamento, la causale del versamento, il codice fiscale del beneficiario della detrazione. Le possibilità a disposizione sono due, vale a dire:

  • bonus 50% ristrutturazione box, quali lavori;
  • bonus 110% ristrutturazione box. 

La quota è detraibile nella misura del 50% delle spese complessive, comunque non superiori a 96 mila euro per ciascuna unità immobiliare. Questo se di mezzo c’è una sostituzione o una riparazione di parti o elementi presentanti differenti caratteristiche da quelli già presenti. Inoltre, in seconda battuta, c’è il via libera in caso di proprietà comune.

La richiesta preliminare dei lavori trainanti

L’incentivo del 110 per cento richiede preliminarmente uno dei cosiddetti lavori trainanti. Ovverosia, come stabilito con il decreto Rilancio dalle autorità governative, degli interventi di isolamento termico sugli involucri degli edifici. In qualsiasi circostanza bisogna conseguire il miglioramento di almeno due classi energetiche dell’unità immobiliare oppure la classe energetica più elevata. Per avanzare la domanda di detrazione sia del 50 sia del 110 per cento c’è tempo fino al 31 dicembre 2021. 

Looks like you have blocked notifications!

CCSNews è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Circa l'autore

Giornalista pubblicista, laureato in Economia Aziendale all’Università degli Studi di Bergamo nel 2013, con la tesi “L’evoluzione del marketing nel calcio inglese e tedesco: due sistemi a confronto” (relatore Alberto Marino, interventi di Marcel Vulpis, Christian Giordano, Gianfranco Teotino e Gianni Di Marzio). La tesi è poi confluita nella biblioteca Gea World
Dal 2018 al 2019 curatore web per l’Avv. Stefania Calì, specializzata nel diritto di famiglia.